Il perossido di idrogeno, comunemente noto come acqua ossigenata, è un prodotto molto efficace come antisettico per ferite, escoriazioni e ulcere ma che, grazie alle sue peculiarità, può essere utilizzato anche in giardino.

La formula chimica del perossido di idrogeno è H2O2 , ovvero un atomo di ossigeno in più rispetto alla semplice acqua, la cui formula è H2O; tale atomo di ossigeno è molto instabile e viene rilasciato con facilità, questo ci permette di usare il perossido di idrogeno per scopi e attività che richiedono una maggiore quantità di ossigeno.

Vediamo, allora, in che modo possiamo utilizzare l’acqua ossigenata per la cura e la manutenzione del giardino.

1. Contro il marciume radicale

In questa stagione le frequenti irrigazioni possono provocare seri danni alle nostre coltivazioni, questo a causa del calore diurno che in associazione ad eventuali ristagni di acqua, piuttosto che a terreni poco drenanti, può portare al marciume radicale.

Infatti, quando l’acqua riempie completamente gli spazi vuoti del suolo provoca la fuoriuscita dell’aria; una volta creata questa condizione le radici, che per essere sane hanno bisogno del giusto apporto di ossigeno, potrebbero marcire e causare la morte della pianta in sole 24 ore.

In questi casi l’acqua ossigenata, con perossido di idrogeno al 3% diluito in 1 litro di acqua, può aiutarci a ovviare al problema, prevenendolo. Una volta aggiunta questa miscela aspetteremo che il terreno risulti asciutto al tatto, per circa 2,5 cm di profondità, prima di irrigare nuovamente.

2. Per accelerare il processo di germinazione

germogli

Il perossido di idrogeno può essere utilizzato anche per aiutare le semenze a germinare più velocemente; infatti esso ammorbidisce lo strato protettivo dei semi e uccide qualsiasi agente patogeno presente.

Immergere i semi in perossido di idrogeno al 3% per 30 minuti e risciacquare più volte con acqua prima della semina.

3. Contro muffe e funghi

acqua ossigenata in giardino

L’ossigenazione che il perossido di idrogeno è in grado di apportare al terreno accelera il processo ossidativo delle muffe e dei funghi e li uccide facilmente.

Mescolare in un litro di acqua 10 cucchiai di perossido di idrogeno al 3% o al 6%, a seconda dell’intensità del problema; spruzzare la soluzione sulle piante ogni giorno fino a quando il fungo sarà completamente scomparso.

4. Come fertilizzante

Quella molecola di ossigeno in più che è presente nell’acqua ossigenata aiuta a rafforzare l’apparato radicale delle piante; inoltre facilita l’assorbimento dei nutrienti dalle radici.

Sciogliere un cucchiaino di perossido d’idrogeno al 3% in 3,5 litri di acqua e applicarlo regolarmente a livello del terreno.

5. Come pesticida

annaffiare

Il perossido di idrogeno può essere utilizzato anche come un potente pesticida; è in grado di uccide i parassiti e le uova presenti sulle colture.

Il perossido di idrogeno uccide anche i batteri che si sviluppano in frutta e verdura.

Innaffiare accuratamente la pianta con perossido di idrogeno al 3%, mescolato con la stessa quantità di acqua.