fbpx

Trattare con le erbacce in giardino è un compito noioso, lo sappiamo. Strapparle a mano richiede tempo e molte persone vogliono anche evitare di utilizzare erbicidi chimici per non inquinare l’ambiente e per preservare le piante. Ecco che allora la soluzione è un ingrediente non tossico che può essere utilizzato per controllare efficacemente le erbe infestanti nel giardino: il sale da cucina. Sebbene nessun erbicida possa mai essere etichettato come veramente “innocuo” in giardino (il loro scopo principale è quello di uccidere le piante indesiderate, dopotutto!), il sale (o cloruro di sodio) è una soluzione naturale che funziona bene su erbacce fastidiose.

E non è nemmeno l’unica. Ci sono tanti altri rimedi naturali che potete preparare a partire da ingredienti semplici che avete in dispensa. Ma andiamo con ordine e iniziamo dal sale!

Si può usare il sale per uccidere le erbacce?

Spray fai da te per eliminare le erbacce

Sì, il sale è un efficace erbicida non tossico. Tuttavia, non tutto il sale è uguale quando si tratta di controllo delle infestanti. È necessario utilizzare sale da cucina iodato o non iodato regolare. Controllate la confezione per assicurarvi di utilizzare cloruro di sodio, non solfato di magnesio (sali di Epsom), salgemma o sale marino.

Quando si utilizza il sale come erbicida, questo deve essere applicato con attenzione. Può facilmente uccidere le piante circostanti e influenzare la sua salute a lungo termine. Troppo sale può persino sterilizzare il terreno nel tempo. In quanto tale, può essere utilizzato in modo più efficace per trattare le erbacce che non sono circondate da piante, come quelle che spuntano attraverso le fessure dell’asfalto o del pavimento o che crescono tra le pietre della pavimentazione.

La chimica del sale: come funziona il sale per uccidere le erbacce

Il sale (cloruro di sodio) agisce per uccidere le erbacce disidratando le piante e interrompendo l’equilibrio idrico interno delle cellule della pianta. Poiché il sale è solubile in acqua, viene applicato in modo più efficace se miscelato con acqua in quanto ciò facilita l’assorbimento delle erbe infestanti. Il cloruro di sodio è altamente tossico per tutte le piante, motivo per cui è necessario prestare attenzione nella sua applicazione. In generale, il sale è meglio utilizzato come erbicida per il giardinaggio su piccola scala o per il controllo delle infestanti

Come usare il sale come erbicida

Il sale è più efficace come erbicida quando viene miscelato con l’acqua. La forza raccomandata della miscela di acqua salata dipende da dove prevedete di applicare l’erbicida. Se state applicando il sale alle erbacce in un’aiuola con altre piante che non volete intaccare, dovreste iniziare con una miscela più debole, come una miscela con proporzione 1: 2 di sale e acqua.

In alternativa, se state applicando il sale in un’area in cui la salute a lungo termine del suolo non è un problema (come tra le pietre del patio, le crepe nei vialetti, ecc.) potete preparare una miscela molto più forte come un 2: 1 o 3: 1. Questa quantità di sale influenzerà sicuramente i livelli di ph del terreno nel tempo e potrebbe renderlo povero.

Le soluzioni di acqua salata dovrebbero essere applicate direttamente sull’erba. L’acqua salata può essere applicata utilizzando un flacone spray, oppure può essere versata da un contenitore. Se ci sono altre piante nelle vicinanze, annaffiatele abbondantemente dopo aver applicato l’erbicida sulle erbacce per eliminare l’acqua salata che è penetrata nel terreno circostante. 

Sale vs altri erbicidi non tossici

Ci sono molti altri erbicidi “non tossici” che sono popolari tra i giardinieri domestici. Ognuno ha i suoi vantaggi e svantaggi e nessuna opzione è una soluzione valida per tutti. Dipende sempre dai casi.

Per esempio, l’aceto bianco è un’opzione, anche se da solo non è molto efficace. Tuttavia, se mescolato con sale e acqua, l’aceto controlla bene le erbacce. Come con la miscela di sale e acqua, l’aceto deve essere applicato con attenzione poiché può modificare l’equilibrio del pH del terreno nel tempo, influenzando la crescita delle piante future.

Anche l‘acqua bollente può essere utilizzata con un certo grado di efficacia. È un’ottima opzione per trattare gruppi di erbacce difficili in un letto da giardino, poiché l’acqua non avrà effetti residui sul terreno. Tuttavia, come con la maggior parte degli altri erbicidi, l’acqua bollente deve essere applicata al giardino con molta attenzione in modo da non danneggiare le piante che non si desidera uccidere. 

I diserbanti fatti in casa sono generalmente soluzioni non selettive: uccidono qualunque pianta tocchino. Per questo motivo, fate sempre attenzione a come li applicate. Ad esempio, spruzzati sul prato per settimane, questi diserbanti uccideranno anche tutte le altre piante erbacee che toccano. Ecco perchè questi diserbanti sono più facili da usare nelle aree del giardino, dove puoi applicarli in modo più selettivo.

Soluzione alcolica

Questa sostanza astringente agisce rimuovendo l’umidità dal fogliame dell’erba. Privata della sua forza vitale, l’erba muore. Mescolate la soluzione in un flacone spray per facilità d’uso.

La preparazione è semplice e basta diluire l’alcol denaturato con acqua: usate un litro d’acqua per diluire ogni due cucchiai di alcol denaturato. Come con l’aceto, applicare in una giornata di sole e spruzzare direttamente sulle erbacce, facendo attenzione a tenerlo lontano da altre piante.

Glutine di mais

Il glutine di mais rientra in una categoria diversa. È un soppressore di erbacce e non un diserbante. Questo vuol dire che rende impossibile la ri-comparsa delle erbacce in primo luogo. Il glutine di mais, se usato correttamente, inibisce la formazione delle prime radici che le erbacce mettono dopo la germinazione. Ma un uso corretto richiede due attenzioni particolari:

  • L’applicazione deve essere programmata in modo che coincida con la germinazione delle erbacce
  • L’applicazione deve anche essere programmata in modo che avvenga durante un periodo asciutto.

Il glutine di mais è biologico: è una polvere che si ottiene dalla macinazione del mais. Non c’è bisogno di miscelazione: spargete semplicemente la polvere sul terreno. Annaffiate il glutine di mais nel terreno dopo l’applicazione e dopo averlo innaffiato, ricordate che il clima deve essere asciutto per un paio di giorni. Altrimenti, le radici non verranno uccise.

Lo svantaggio nell’usare il glutine di mais è che è coinvolto un elemento di fortuna: il meteo. Se piove durante l’intera settimana dovrete ripetere l’operazione da capo.

Come con la maggior parte dei diserbanti fatti in casa, il glutine di mais non è selettivo: sopprime tutti i tipi di piante in germinazione, non solo le erbacce. Quindi non usatelo nel momento n cui stai state seminando il prato. 

Copertura dell’erba

Mentre l’aceto, l’alcol denaturato e l’acqua bollente funzionano davvero ed eliminano le erbacce annuali, non funzioneranno contro alcune delle erbacce più dure e perenni. Per tali erbacce, dovrete prendere misure diverse. 

In questo caso è utile coprire il terreno del giardino con del pacciame: in questo modo le piante saranno impacchettate così strettamente insieme che non ci sarà spazio per le erbacce. Allo stesso modo, un prato sano crescerà così fitto che le erbacce non avranno aperture da sfruttare.

Leave a Reply