Realizzare ed allestire un vaso fai da te è un’opera semplice e divertente, vi regalerà tante soddisfazioni e darà vita a scorci paesaggistici o elementi d’arredo davvero interessanti. Per suggerirvi qualche idea su come creare originali contenitori per le vostre piante, ecco una rassegna di 30 spunti di creativi.

1. Utilizzate i contenitori degli yogurt

piccoli vasi fai da te dai contenitori degli yogurt

Poiché stiamo parlando di fai da te iniziamo col sottolineare che si tratta di fare le cose a buon mercato, utilizzando oggetti semplici che potete facilmente trovare in casa o riciclare, intaccando il budget il meno possibile. Ovviamente lo scopo primario del fai da te è creare qualcosa di originale, che soddisfi le vostre esigenze e nasca dalle vostre competenze e spunti creativi.

Questo primo progetto soddisfa pienamente tali condizioni; consiste nel realizzare piccoli vasi fai da te dai contenitori degli yogurt; è forse il più semplice degli esempi che mostreremo poiché implica solamente l’utilizzo di vasetti vuoti, che altrimenti andrebbero buttati via, con l’unico accorgimento di decorarli come più vi piace, utilizzando vernici spray o applicando ad essi degli stencil per abbellire la vostra creazione. Lasciate asciugare la vernice o il ricamo che avete realizzato, riempiteli di buon terriccio e il gioco è fatto! Potete usarli, ad esempio, per piccole spezie da tenere sempre a portata di mano in cucina.

2. Vasi con libri

Vasi con libri

Questo progetto è semplicemente stupendo! L’idea è molto originale e, se amate il libri, che sono oggetti davvero belli, questo loro utilizzo è davvero affascinante. Ovviamente dovete disporre di alcuni volumi dei quali non vi interessa il contenuto, oppure decidere di investire, magari nel vostro romanzo preferito, e trasformarlo in un vaso per poi posizionarlo, come oggetto d’arredo, magari proprio sulla vostra scrivania o sul comodino. Potrebbe essere un’ottima idea anche per un regalo!

Per creare questa fioriera fai da te vi basterà ritagliare un numero sufficiente di pagine per potervi inserire, ad esempio, una piccola pianta grassa (perfetta per questo tipo di contenitore perché richiede poche cure e soprattutto poca acqua), e posizionare un foglio di plastica tutt’intorno allo spazio tagliato in modo da evitare che l’acqua e lo sporco del terreno rovinino il resto del libro.

3. Allestire un vaso in una cassa di legno

Realizzare un vaso utilizzando una cassa di legno è un’operazione semplice e che vi darà un risultato molto apprezzabile e naturalmente originale

Realizzare un vaso utilizzando una cassa di legno è un’operazione semplice e che vi darà un risultato molto apprezzabile e naturalmente originale. Grazie alle loro dimensioni generose questi contenitori sono in grado di ospitare più di una semplice pianta; perciò li potrete usare per trasformare il vostro patio in un piccolo orto dove piantare alcune erbe fresche o spezie per cucinare, o ancora alcune varietà di insalata, oppure per creare composizioni di fiori colorati da disporre lungo il perimetro del terrazzo o in giardino.

Questi contenitori di legno sono perfetti per far crescere le piante, necessitano solamente di qualche piccolo accorgimento: una mano di impregnante specifico, ai fini di proteggere il legno dal sole e dalle abbondanti piogge, e assicurarsi che l’acqua possa defluire da sotto praticando qualche piccola apertura, se già non è presente, per evitare che ristagni all’interno della fioriera creando muffe pericolose per le vostre piante.

4. Vasi in cemento

I vasi di cemento sono davvero moderni e molto originali e chiunque di voi può realizzarli con un risultato che sarà decisamente elegante e molto naturale

Wow! I vasi di cemento sono davvero moderni e molto originali e chiunque di voi può realizzarli con un risultato che sarà decisamente elegante e molto naturale. Utilizzando vecchi contenitori alimentari, in plastica o cartone, come stampi, potrete dare alle vostre creazioni le forme più svariate; vi basterà una miscela composta da una parte di cemento e quattro parti di sabbia.

Riempite un contenitore con la miscela, poi inseritene uno più piccolo (dove andrete a posizionare la vostra piantina) e capovolgete, lasciate in posa per un paio di giorni, infine fate alcuni fori con il trapano per il drenaggio. Una volta rimosso il contenitore grande vi troverete con uno stupendo vaso fai da te di cemento, riempite con del terriccio lo spazio rimasto libero (quello del contenitore piccolo), e il gioco è fatto!

5. Altri vasi di cemento

I vasi di cemento sono davvero moderni e molto originali e chiunque di voi può realizzarli con un risultato che sarà decisamente elegante e molto naturale

Se vi piace l’idea di utilizzare il cemento per i vostri vasi, potete anche aggiungere una nota di colore usando polveri di cemento colorato, il risultato sarà ancora più moderno, perfetto per un ambiente minimalista come ad esempio la stanza da bagno dove, inserendovi queste creazioni, creerete un’atmosfera davvero raffinata e suggestiva, un perfetto connubio tra l’elemento naturale delle piante e il design del vostro arredamento.

 6. Nella carrozzina

da vecchia carrozzina a fioriera

Questa idea è davvero unica: un vaso in una vecchia carrozzina? Chi ci avrebbe mai pensato? La particolarità di questa fioriera è data dalla completa estraneità dei due elementi che qui vengono combinati insieme; una carrozzina è destinata a trasportare i bambini e non a far crescere le piante, ma attraverso questo tipo di allestimento il vostro vaso fai da te ha il successo assicurato! Un sapore vintage, molto modaiolo, davvero perfetto come elemento di arredamento e in aggiunta la carrozzina ha le ruote e potrete spostare il vostro fantastico vaso dove più vi piace all’interno della vostra abitazione.

7. A testa in giù

piante rovesciate

Questo tipo di vasi fai da te può essere un’idea molto cool ed economica per decorare la vostra casa e regalarvi un delizioso soffitto verde, ma a testa in giù le piante possono fioriere? Ebbene sì! Per questo allestimento sono perfette le lattine, ad esempio quelle del caffè, dotate di un coperchio di plastica; una volta praticati i fori per il drenaggio, capovolgete il barattolo, riempite con un po’ di terriccio e aggiungete la piantina.

La parte più complicata viene ora: per evitare che il terreno fuoriesca utilizzate un pezzo di spugna, di quella per mantenere l’umidità proprio nei vasi, e tagliatelo tondo a misura del contenitore con un foro al centro della grandezza dell’impianto, poi inseritelo più o meno a metà della lattina (questo fermerà il terriccio). Infine tagliate anche il coperchio di plastica, sempre a cerchio, in modo da farvi passare la piantina, chiudete il contenitore e capovolgetelo; ed ecco il vostro vaso a testa in giù.

Ovviamente potete decorare come preferite la vostra creazione e ottenere l’effetto desiderato, magari seguendo le tonalità della stanza che avete scelto per appendere il vasi.

8. Contenitori alimentari

erbe aromatiche coltivate in barattolo

Questo tipo di allestimento è molto indicato per piantare spezie ed erbe fresche che vi saranno utili in cucina, consiste nel ricavare vasi fai da te da contenitori alimentari in vetro, quelli che si usano ad esempio per il sale o lo zucchero, ma vanno benissimo anche i vasetti delle salse o dei sottaceti, senza bisogno di acquistarne dei nuovi. Per un effetto migliore potete pensare di agganciarli ad un pannello, in legno o plastica, posto sulla parete, in questo modo avrete le vostre erbette sempre pronte all’uso e non dovrete sacrificare lo spazio sui ripiani della vostra cucina.

 9. Gli immancabili pallet

struttura in pallet per le erbe aromatiche

Se possedete un piccolo terrazzo e avete esaurito lo spazio a terra, è il momento di pensare alla coltivazione in verticale. Questa insolita fioriera vi permetterà di coltivare numerose varietà di piante senza occupare grandi metrature, si tratta di utilizzare un bancale di legno, di quelli che si usano per le spedizioni, che potrete riciclare o trovare di scarto presso una ditta o un negozio.

Sistemate il pallet se è rovinato e aggiungete un pannello in legno o in tessuto in corrispondenza di quella che sarà la parte della struttura appoggiata al muro, quindi scegliete la qualità dei vostri impianti, possono essere piante fiorite o alcune varietà di ortaggi quali cetrioli o peperoni, ma anche le fragole e posizionatele nei fori naturali del bancale. Se opterete per piante con crescita a cascata l’effetto sarà davvero bello, il pallet si noterà appena e otterrete una vera parete verde.

10. I sacchetti di juta del caffè

coltivazione nei sacchi di juta

Se non siete grandi fans delle fioriere tradizionali, questi vasi fai da te fanno proprio per voi! Realizzare un vaso utilizzando i sacchetti di juta, quelli del caffè o del riso sono perfetti, otterrete dei contenitori davvero originali e assolutamente economici; in aggiunta andrete incontro all’ambiente poiché sono costituiti da materiali interamente riciclati e biodegradabili.

Per realizzarli vi basterà pochissimo tempo, giusto quello di riempire i sacchetti di buon terriccio e piantare i vostri piccoli fiori o erbe aromatiche, o magari piantine grasse; queste creazioni daranno un tocco naturale al vostro arredamento, ovunque decidiate di posizionarli.

11. Barattoli dipinti

Barattoli dipinti

Se avete capacità artistiche potete scegliere di creare i vostri vasi fai da te dipingendo vecchi barattoli di vernice, che sono perfetti perché hanno la superficie liscia. Potete disegnare ciò che preferite, con colori tenui o brillanti, aggiungendo strass o perline, non ci sono limiti alla fantasia!

È possibile anche incollare intorno ai barattoli stoffe colorate o prestampate oppure usare gli stencil; l’unico accorgimento in fase di realizzazione è quello di praticare i fori per il drenaggio prima di aggiungere il terriccio e le piantine.

12.  Reinventate i vecchi vasi in ceramica

Vasi dipinti

Se non volete rinunciare ai vostri vecchi vasi di ceramica o magari ne avete parecchi a disposizione e desiderate dargli una nuova veste, questa è l’idea giusta; con un po’ di vernice, un gessetto e forme ritagliate da un cartoncino potrete dare nuova vita alle vecchie fioriere. Potete scegliere qualsiasi forma per il vostro modellino in carta e all’interno della superficie creata si può scrivere semplicemente il nome della pianta, oppure farne un cadeau e scrivere il nome del destinatario.

13.  Fai da te in metallo

fioriera in metallo

Questa è un’alternativa un po’ più costosa di quelle che abbiamo visto finora: un vaso ricavato da un abbeveratoio di metallo. Questo genere di contenitori sono progettati per contenere acqua dunque per farne una fioriera dovrete applicare dei fori nella parte inferiore, il lavoro di fai da te si esaurisce con questo.

Il risultato sarà apprezzabile sia perché si tratta di contenitori spaziosi, dove potrete piantare svariate specie di piante, sia grazie al fatto che il materiale di cui sono fatti trattiene molto bene il calore e per questo risultano perfetti per la coltivazione di alcune verdure.

 14.  Vasi-mattone

vasi fai da te

Un altro progetto interessante è quello di realizzare piccoli vasi utilizzando dei semplici mattoni da costrizione; sono perfetti i vecchi mattoni che probabilmente avete già in casa e che altrimenti avreste buttato via. Il risultato è davvero naturale e si creerà un contrasto originale tra il mattone e piccole piantine eleganti, quali ad esempio le piante grasse.

Questo materiale è molto durevole e se usato è ancora meglio perché porta con sé un po’ di storia e di personalità, perfetti per creare vasi fai da te da posizionare all’interno di casa o in giardino, magari lungo il vialetto o sulle scale che separano il prato dal portico, ma anche come centro tavola nel gazebo.

L’unico lavoro che dovrete fare è quello di praticare i soliti fori per il drenaggio nella parte inferiore e un foro superiore delle dimensioni adatte all’impianto, in questo caso stando però molto attenti e usando parecchia delicatezza poiché le scosse del trapano potrebbero rompere il mattone. Un’aggiunta carina, per rendere la creazione ancor più originale, consiste nell’applicare un secondo foro dove adagiare un piccolo portacandele.

15. Vasi fai da te in legno riciclato

Vasi fai da te

L’idea di utilizzare una vecchia scatola di legno come vaso non è nuova, ma continua a stupire a seconda dell’originalità del lavoro di fai da te con cui si può allestire. Il vaso dell’immagine che vedete qui, ad esempio, è molto interessante perché i suoi lati sono stati realizzati e resi davvero particolari utilizzando sottili fasci di legno riciclato di svariate tonalità, il che lo rende allegro e giocoso.

A seconda delle dimensioni questi vasi si possono prestare molto bene a contenere un piccolo arbusto come, ad esempio, un albero di limoni, ma anche un altro albero da frutta, magari un melo colonnare o un mini pesco.

Vai alle prossime 15 idee >>