fbpx

Ok, ormai è autunno inoltrato, l’inverno si avvicina e questa non è certo la stagione del giardino. Ma possiamo comunque circondarci di belle piante dentro casa, magari scegliendo specie colorate e accattivanti, perfette per portare quel tocco in più dentro casa durante l’inverno.

Del resto, se vi piace lo stile un po’ urban jungle, sapete benissimo che una vera giungla non è mai monocromatica, quindi sì a mescolare un po’ i colori delle piante d’appartamento. Tonalità, trame e forme contrastanti è la chiave per un effetto design da giardino elegante e di carattere.

Le piante da appartamento sono un elemento d’arredo che può fare davvero la differenza. La vasta scelta in commercio ci permette di scegliere sempre quella che si adatta meglio alle condizioni di luce e di temperatura che abbiamo in caso, garantendoci buoni risultati anche con il minimo impegno.

Non dobbiamo però sottovalutare la parte estetica: in base ai nostri gusti possiamo scegliere qualcosa in armonia con l’ambiente circostante o, al contrario, creare un elemento di rottura, che renda l’ambiente più dinamico.

Se volete utilizzare una pianta come punto focale dentro casa dovete prendere in considerazione prima di tutto quelle a foglia colorata: saltano subito all’occhio e poi mantengono i loro colori bellissimi per tutto l’anno.

Ecco allora 9 varietà di piante d’appartamento belle da vedere, dalle foglie originali e colorate e perfette per gli ambienti interni della casa.

1. Aglaonema 

Aglaonema, una pianta d'interno con foglie colorate

L’Aglaonema offre un incredibile varietà di colore grazie al suo fogliame; foglie gialle, verdi e bianche e una punta di rosso. L’Aglaonema è una pianta che non richiede molta manutenzione e sta bene anche negli ambienti più secchi. Insomma, una garanzia!

È meglio coltivare questa pianta alla luce indiretta, lontano dalle fluttuazioni di temperatura di finestre e dalle prese d’aria. E ricordatevi di non lasciare ristagni dopo l’irrigazione, è l’unica attenzione che questa pianta richiede. Consigliamo questa pianta ai pollici neri o a chi non ha troppo tempo da dedicare al giardinaggio ma non vuole privarsi di un bel tocco di verde dentro casa.

Aglanoema, dove acquistare

Si tratta di una pianta molto diffusa, tanto che è possibile trovarla anche online. Abbiamo effettuato una ricerca preliminare e abbiamo individuato quello che ci sembra il miglior esemplare in quanto a rapporto qualità/prezzo. Potete accedere alla pagina prodotto direttamente dal banner sottostante, ed eventualmente acquistare in autonomia.

2. Neoregelia 

Neoregelia, una pianta con foglie striate di colore bordeaux

Bellissima la forma e le striature. E poi la cura è minima, aspetto molto interessante di questa pianta dalle foglie giallo-verdi rigide e arcuate che presentano intense bande bordeaux. Per coltivare bene questa pianta serve solo un po’ di luce, un ambiente possibilmente un po’ umido e anche un po’ di ghiaia per realizzare un bel filtro drenante.

Per quanto riguarda l’acqua, ne basta un bicchiere ogni settimana, scaricando prima l’acqua stantia per evitare ristagni. Anche questa pianta è la compagna perfetta per chi non ha molta dimestichezza con il giardinaggio o per chi non ha molto tempo.

3. Filodendro Birkin

Filodendro Birkin

“Birkin” è una delle varietà di Filodendro con una variegatura unica nel suo genere, che appare quasi bianca mentre dispiega le sue grandi foglie a strisce. La variegatura di ogni singola foglia è notevolmente diversa e aumenta il fascino di questa pianta. Per coltivarla bene serve un po’ di luce, meglio se non diretta, e la giusta quantità di acqua. Anche in questo caso, niente ristagni!

Se volete regalare un po’ di carattere all’ambiente, questa è la pianta perfetta. Anche per l’ufficio o per uno spazio commerciale.

4. Dracaena Harvest Moon

La ‘Harvest Moon’ è una sorprendente varietà di Dracaena Fragrans che recentemente ha anche vinto un premio. Perfetta da mettere in mostra su uno stand, anche in zone della casa dove la luce non è tantissima.

Proprio come la maggior parte delle Dracena, ha bisogno della giusta dose di acqua e di avere un terreno sempre umido. Per questa pianta va bene anche l’umidità, che aiuterà a evitare che le punte delle foglie diventino secche e marroni prima del tempo. Quindi, anche il bagno può essere un posto perfetto in cui sistemarla!

Dracanea, opzioni di acquisto 

Abbiamo effettuato una piccola online e anche in questo caso abbiamo individuato un esemplare a un buon prezzo, da acquistare comodamente online. Potete accedere alla pagina prodotto direttamente dal banner sottostante, ed eventualmente acquistare in autonomia (oppure semplicemente utilizzare il nostro suggerimento come punto di partenza per una ricerca più approfondita).

5. Begonia 

È una begonia rizomatica con foglie sorprendentemente verde acido che sono profondamente arricchite da toni bordeaux e margini rossi. La consistenza increspata è eccezionale: una pianta perfetta per arredare e decorare la casa, ma anche l’ufficio.

Per coltivare bene la begonia sono tre le regole da seguire:

  • tenetela lontana dalla fonti di calore (quindi termosifoni e bocche di calore)
  • fornire sempre la giusta quantità di luce indiretta
  • non lasciare mai il terreno completamente asciutto

6. Fittonia Albivenis

Fittonia albivenis, una pianta d'appartamento colorata

Questa è una varietà perfetta per chi vuole qualcosa di colorato, ma non ha troppo spazio a disposizione. Questa pianta predilige gli angoli più scuri della casa, ebbene sì, che riesce a rendere più vivaci grazie alle sue piccole foglie che hanno nervature argentate o di colore rosa.

Se cercate qualcosa che sia davvero fuori dagli schemi, questa pianta fa decisamente al caso vostro. Per veri intenditori!

7. Caladium

Caladium, una delle più belle piante a foglia colorata

Forse una delle più belle piante a foglie colorate. Ha una forma a cuore, elegante e romantica. E poi è si può trovare in diverse sfumature (che vanno dal rosa al rosso, dal bianco all’argento, dal verde al giallo, tutte tonalità perfette per creare forti contrasti, variegature e macchie. Per questa ci vuole un vaso di medie dimensioni e una posizione in cui la pianta può avere a disposizione la giusta quantità di luce.

Potete acquistare i bulbi qui

8. Calathea Triostar

Calathea, una pianta dalle foglie colorate.

Una pianta molto gettonata per via delle sue foglie allungate che creano dei bellissimi contrasti cromatici. La parte sul retro della fogli è di un vivace rosa fucsia mentre quella superiore è di colore verde con striature di colore bianco. Questa pianta cresce bene anche in vasi di medie dimensioni, può essere posizionata a terra oppure su un tavolo. Quello che conta è che riceva sempre la giusta dose di luce.

Calathea, dove acquistare

La Calathea è una pianta estremamente facile da reperire, quindi è molto diffusa anche per quel che riguarda la vendita online. Nei banner sottostanti potete trovare alcuni suggerimenti d’acquisto; cliccandoli atterrerete direttamente sulle pagine prodotto e potete acquistarle in autonomia.

9. Stromanthe Sanguinea “Triostar”

Questa pianta non è solo bellissima ma è una vera e propria illusione ottica: cambia colore in base al punto di osservazione. La parte superiore delle foglie verdi è ha qualche nota di bianco, ma se osservate bene da sotto vedrete che il retro delle foglie è di colore rosa e amaranto. Questa pianta arriva dalla foresta pluviale e ha bisogno di un clima caldo e umido, oltre che si una buona esposizione al sole, per vivere bene.

Piante d’appartamento: come curarle

Prima di lasciarvi, ecco qualche consiglio utile per prendersi cura delle piante d’appartamento.

Per prima cosa bisogna sapere che queste piante crescono bene, quasi tutte, senza particolari attenzioni, anche in ambienti chiusi come il salotto. In questo caso le piante non sono esposte alle precipitazioni atmosferiche, quindi è molto importante prendersi cura del fabbisogno idrico.

Far morire le piante d’appartamento è più facile. Sì, perché a volte tendiamo ad esagerare con l’irrigazione. Da una parte è vero che le piante non ricevono pioggia, ma bisogna considerare che all’interno di un ambiente chiuso la dispersione dell’umidità è maggiore.

Quindi durante l’inverno si può anche non intervenire, salvo alcune eccezioni, a meno che non decidete di sistemare le piante in un luogo appositamente deumidificato. In primavera e in estate, invece, è diverso: in questo caso si interviene per giorni, in base alle esigenze della pianta.

E voi? Quale scegliereste per arredare la vostra casa? Fatecelo sapere e, se vi va, condividete con noi le vostre foto più belle!

Leave a Reply