Mancano pochi giorni alla primavera e se qualche settimana fa qualche pioggia e qualche giornata di freddo ci suggeriva che, forse, avevamo ancora un po’ di tempo, adesso è proprio arrivato il momento!

L’inverno è una stagione piuttosto dormiente. Il giardino viene lasciato un po’ a se stesso, fa freddo, e il massimo che possiamo fare per il nostro giardino è mettere al riparo le piante più delicate. Diciamo la verità, non ci occupiamo troppo delle foglie che invadono il vialetto, della pulizia dell’erba e degli attrezzi del giardinaggio, che del resto saranno ben chiusi nell’apposito capanno.

A primavera, la musica cambia. Il giardino si risveglia pian piano dopo una stagione di torpore. Le giornate si stanno allungando, il tempo è più mite e le gelate sono ormai un lontano ricordo. Ma soprattutto, tra qualche giorno sarà ufficialmente primavera.

C’è tanto da fare e il nostro consiglio è quello di cominciare subito, senza perdere tempo. Le cose da fare sono tante e c’è bisogno di tempo, e anche di tanta pazienza, per riportare di nuovo il giardino al suo apice dello splendore. Insomma, non c’è tempo da perdere e nel giardino, e nell’orto, c’è tanto da fare. Dunque, mettiamoci al lavoro e vediamo che cosa c’è da fare.

Attrezzi per il giardinaggio
  • Pianificare e organizzare

In primavera è tempo di pianificazione: che cosa può essere piantato adesso per evitare di intasare il calendario dei lavori? Questo è il momento migliore per le semine. Il mese di marzo è anche il momento migliore per seminare il prato del vostro giardino perché la temperatura del terreno avrà raggiunto almeno i 10 cm.

  • Pacciamare

Mentre persone ritengono che questo sia un lavoro odioso e diciamo la verità, nessuno ama particolarmente rastrellare le foglie, eppure questa operazione è necessaria per sistemare il giardino e per tenere sotto controllo il lavoro di decomposizione organica del sottosuolo.

  • Gli strumenti

La primavera è il momento migliore per fare la conta degli strumenti e degli attrezzi. Manca qualcosa? Qualche attrezzo fa sostituito? Allora questo è il momento migliore per farlo, prima di mettersi al lavoro. Ricordiamoci sempre che avere a disposizione un buon assortimento di strumenti è il modo migliore per lavorare bene e senza fatica. È sempre meglio spendere un po’ di più e assicurarsi strumenti di buona qualità, che puntare al risparmio e trovarsi ogni anno con gli attrezzi da sostituire perché rotti o logori dopo pochi utilizzi.

  • Le pulizie di primavera

Si chiama pulizie di primavera, dentro e fuori casa, per un motivo ben preciso. Foglie secche, radici, terra in eccesso, via tutto: è tempo di fare spazio alla nuova stagione! Bisogna anche rimuovere le erbacce e controllare che non ci sia nessuna pianta infestata da batteri e parassiti. In questo caso, bisognerà rimuoverla.

E poi ancora questo è il momento migliore per rimuovere dal giardino tutto quello che andrà sostituito. Non solo vasi e fioriere, ma anche complementi d’arredo per gli esterni, il tavolino ormai rovinato e magari anche quelle sedie che volete cambiare da tanto tempo. Questo è il momento di fare tutti i cambiamenti che volete fare!

  • Scegliere i vasi

Nuova stagione, nuove piante e anche nuovi vasi. Se volete rinfrescare il vostro giardino con vasi colorati e nuove fioriere dalle dimensioni stravaganti, questo è il momento migliore par farlo, prima di cominciare a seminare e prima di dedicarsi alla coltivazione delle nuove piante.

Ovviamente, prima di gettare tutto senza pensarci troppo, cercate di pianificare quali piante e quali fiori avete intenzione di coltivare, in modo tale da poter scegliere quali sono le fioriere e i contenitori più adatti per voi.

  • Controllare il sistema di irrigazione

In inverno l’impianto di irrigazione non si utilizza, quindi la prima cosa da fare in primavera è controllare se ci sono dei problemi. Fatelo subito così potrete scoprire per tempo se è necessario sostituire eventuali parti rotte o diventate troppo fragili a causa dell’esposizione al freddo. Accendete il vostro sistema di irrigazione e analizzate la copertura di ogni irrigatore per vedere se tutto funziona.

  • Cominciare a combattere le zanzare

Con la primavera arrivano, purtroppo, anche le prime zanzare e per evitare che questo diventi un problema insormontabile, è bene partire per tempo e trovare il modo più giusto per contrastare questi insetti fastidiosi.

La prima cosa da fare per tenere lontane le zanzare dal giardino è eliminare qualsiasi tipo di ristagno d’acqua. Controllate quindi i sottovasi, i ristagni che si vengono a creare sulle grondaie, eventuali pozzetti per l’annaffiamento e i tombini presenti in giardino. È proprio qui che le zanzare proliferano e si diffondono.

  • Progettare il paesaggio

Uno degli aspetti più divertenti della pianificazione del giardino in primavera è la parte dei progetti, dove possiamo prenderci del tempo per pensare attentamente a quale aspetto vogliamo dare al nostro giardino. Questo significa scegliere quali sono i punti migliori per piantare alberi, fiori e piante, capire in quale punto l’esposizione è migliore e trovare il modo giusto per fare in modo che piante, fiori, alberi e cespugli convivano insieme in una cornice estetica armoniosa e dall’aspetto estetico piacevole.

  • Preparare il terreno

Prima di procedere con la semina e con la coltivazione di piante e fiori, bisognerà occuparsi anche del terreno, per controllarlo e per renderlo fertile e produttivo qualora ce ne sia bisogno. È vero che l’inverno è la stagione dove tutto è dormiente, ma in teoria durante questa stagione dovreste avere zappato, rastrellato e dissodato. Giusto?

Se così avete fatto, adesso sarà tutto più facile e non vi resterà che smuovere un po’ la terra per rimescolarla e aumentare così la qualità della terra, con nuove sostanze nutritive al suo interno e pronta per essere concimata.

  • Godersi il giardino

E ricordatevi anche che la primavera non è soltanto lavoro e pianificazione del giardino. È anche la nuova stagione che arriva, le giornate che diventano più calde e più lunghe. E che cosa c’è di meglio che godersi il giardino proprio in questa stagione?

zona relax in giardino