Chi lo dice che le piante stanno bene solo e soltanto in giardino? Basta con questa convinzione antica e polverosa! No, le piante stanno bene ovunque, anche dentro casa. Basta solo scegliere le specie che meglio si adattano agli spazi chiusi e prendersene cura per assicurare loro una buona posizione e il giusto apporto di acqua.

Circondarsi di tante belle piante non è solo un modo per arredare e decorare la casa con gusti, ma è anche una scelta buona e giusta per stare bene. Ormai è assodato, perché ce lo dicono numerosi studi, che circondarsi di piante fa bene all’umore e ci aiuta ad allontanare lo stress e l’ansia. E poi, aspetto da non sottovalutare, le piante fanno bene all’ambiente.

Alcune, in particolare, sono perfette per filtrare l’aria in modo naturale e purificare l’ambiente. Tossine, formaldeide, benzene, sono tutte sostanze che purtroppo si formano all’interno degli ambienti chiusi e che le piante riescono a rimuovere in modo del tutto naturale.

Insomma, se c’è sempre una buona ragione per comprare una pianta, questi motivi la rendono una tappa obbligata dentro casa. Ma quale scegliere? Già, perché per chi è abbastanza navigato con il giardinaggio e conosce perfettamente tutte, o quasi, le specie esistente, è molto facile orientare la scelta. Ma per tutti gli altri?

Niente paura, ci pensiamo noi! Oggi abbiamo preparato per voi una piccola lista di piante perfette per l’appartamento. Hanno bisogno della giusta quantità di luce, ma del resto quale pianta non ne ha bisogno, sono tutte molto resistenti (e a prova di pollice nero) e alcune di queste vi aiuteranno a purificare l’aria dei vostri ambienti. La scelta spetta a voi, ognuno ha i suoi gusti e le sue preferenze.

Sanseveria

La Sanseveria è una pianta tropicale senza troppi fronzoli, con foglie sottili e verticali e bande irregolari che ricordano, vagamente, non impressionatevi troppo, la pelle dei rettili

La Sanseveria è una pianta tropicale senza troppi fronzoli, con foglie sottili e verticali e bande irregolari che ricordano, vagamente, non impressionatevi troppo, la pelle dei rettili. Spesso si fa l’errore di considerarla una pianta che ha bisogno di poca luce, ma in realtà questa pianta della luce ha bisogno eccome, anche se, a differenza di altre piante d’appartamento più comuni, può tollerare livelli di luce molto bassi. Per questo motivo la Sanseveria è considerata una pianta, quasi, impossibile da uccidere.

Quello che forse non sapevate, è che la Sanseveria è considerata al pari di una pianta grassa. Come le piante grasse, infatti, mette in moto una forma modificata di fotosintesi, dove per preservare l’acqua  i pori si aprono esclusivamente durante la notte. Dal momento che la fotosintesi avviene solo con la luce del giorno, la pianta immagazzina l’anidride carbonica assorbita durante la notte per farne uso durante il giorno e rilascia l’ossigeno di notte,  quando i pori si aprono. Questo vuol dire una sola cosa: questa pianta all’ambiente fa benissimo perché purifica l’aria.

Felce

La felce è una pianta dalle fronde lunghe, ondulata e di un bel verde brillante

La felce è una pianta dalle fronde lunghe, ondulata e di un bel verde brillante. Nel suo habitat naturale, la felce vive sia sugli alberi che sul terreno e predilige le zone calde e umide. Dentro casa è perfetta per il bagno, purché ci sia una buona luce, ed è particolarmente adatta per chi, senza troppi fronzoli, non vuole fiori per casa. Questa pianta ama l’umidità, quindi il bagno è a tutti gli effetti l’ambiente della casa più adatto ad accoglierla.

Calathea

Le Calatheas sono spesso chiamate anche "piante da preghiera" per i loro unici movimenti fogliari: sollevano e abbassano le foglie dal giorno alla notte come parte del loro ritmo naturale

Le Calatheas sono spesso chiamate anche “piante da preghiera” per i loro unici movimenti fogliari: sollevano e abbassano le foglie dal giorno alla notte come parte del loro ritmo naturale. I movimenti delle piante sono controllati da un flusso di pressione dell’acqua nei nodi che si trovano alla base delle foglie. Gli scienziati teorizzano che questi movimenti sono pensati per seguire il sole e catturare la maggior quantità di luce possibile, un tratto distintivo essenziale per una pianta che in natura vive sul suolo della foresta.

La Calathea si riconosce dalle sue foglie lunghe e slanciate, di colore verde pallido con macchie verde scuro sulla parte superiore e viola nella parte inferiore. Le sue foglie colorate, modellate e i suoi movimenti quotidiani la rendono una pianta perfetta per qualsiasi spazio della casa.

Aloe vera

Se avete una belle pianta di Aloe vera in casa potrete dire addio a creme e unguenti a base di questa pianta, perché la soluzione ce l'avrete sempre a portata di mano, in versione naturale ed ecologica

Sebbene ci siano più di 300 specie di aloe, è l’Aloe vera quella più comune, usata anche per scopi medicinali. Nell’antico Egitto e in Mesopotamia questa pianta si usava molto spesso, soprattutto nel processo di conservazione della pelle durante la mummificazione. Lo sapevate? Oggi la usiamo per aiutare a lenire la pelle irritata, a guarire le piccole ustioni, a ridurre il prurito e per tanti altri rimedi naturali. Basta tagliare una foglia grande e matura, spremere l’interno, quello un po’ appiccicoso, e applicare l’unguento direttamente sulla pelle.

Se avete una belle pianta di Aloe vera in casa potrete dire addio a creme e unguenti a base di questa pianta, perché la soluzione ce l’avrete sempre a portata di mano, in versione naturale ed ecologica. Cosa volete di più?

Diversi studi hanno dimostrato che l’aloe ha un ulteriore vantaggio: filtra alcune tossine, come il benzene e la formaldeide dall’aria interna, rendendola la scelta perfetta per arredare la casa. Come le altre piante grasse, l’Aloe resiste molto bene alla siccità e al caldo.

Pothos

Il Pothos è una pianta vigorosa nota per i suoi lunghi rami. Nel suo habitat naturale, questa pianta si arrampica sugli alberi vicini e si estende attraverso il terreno forestale grazie ai suoi steli

Il Pothos è una pianta vigorosa nota per i suoi lunghi rami. Nel suo habitat naturale, questa pianta si arrampica sugli alberi vicini e si estende attraverso il terreno forestale grazie ai suoi steli. A casa, invece, tutto è più facile perché questa pianta diventa una soluzione perfetta per l’appartamento senza darvi troppe preoccupazione o pretendere chissà quali cure. La potete coltivare sia nel terreno, sia dentro il vaso, e anche in questo caso si tratta di una pianta in grado di rimuovere alcuni agenti inquinante, come la formaldeide, lo xilene e il benzene.

E poi il Pothos è bello, elegante, ma non troppo vistoso, ideale per decorare un ambiente semplice con un tocco ricercato. Se volete puntare su questa pianta, state facendo un’ottima scelta. Non vi resta che scegliere il vaso che più vi piace!

Anche l’occhio vuole la sua parte

Come avete potuto vedere, vi abbiamo proposto diverse piante semplici da coltivare, di facile manutenzione, utili dentro casa, ma soprattutto belle da vedere. Sì, perché quando si parla di piante anche l’occhio vuole la sua parte. Le piante, del resto, devono rispecchiare i nostri gusti, il nostro carattere, devono essere compatibili con l’ambiente in cui viviamo. E questo è uno dei piccoli segreti per assicurare loro una vita sana e duratura.

Perché, dite la verità, se una pianta non vi piace troppo la tendenza è quella di trascurarla e di dimenticarla abbandonata a se stessa in qualche angolo della casa. O non è forse vero? Ecco, se scegliete una pianta che vi piace, questo non succederà!

E poi, ultimo consiglio, non dimenticate che queste piante sono perfette anche per arredare l’ufficio e gli spazi di lavoro. Anche un ambiente di lavoro, per attirare nuove energie e per essere più produttivo, ha bisogno di tante belle piante eleganti, originali e creative. E anche l’ambiente di lavoro ha bisogno di aria sana e pulita e queste piante sono perfette per questo scopo! Buono shopping verde a tutti! Aspettiamo i vostri commenti e non dimenticate di inviarci le foto delle piante che avete scelto per la vostra casa o di condividerle sul nostro profilo Instagram.