fbpx

Oltre alla cura di cui il manto erboso necessità quasi costantemente, decidere di realizzare un prato, specialmente se di ampie metrature, significa dover fare i conti con un investimento iniziale tutt’altro che irrilevante.

Inoltre se consideriamo l’eventualità, non poi così improbabile, che il prato si danneggi a causa delle condizioni climatiche, piuttosto che dell’attacco di malattie fungine o del semplice calpestio, si potrebbe andare incontro a spese sempre più importanti.

Il manto erboso richiede una manutenzione piuttosto impegnativa, anche a seconda della superficie del prato; è necessario provvedere ai tagli per l’intera stagione primaverile ed estiva, si devono tenere sotto controllo le tanto odiate erbe infestanti e, ovviamente, provvedere all’irrigazione, cosa che implica altro dispendio di denaro.

prato artificiale

Ne consegue che per avere un prato sempre bello si debba investire anche diverso tempo libero, cosa che non tutti si possono permettere; per tutti questi motivi decidere di realizzare un manto erboso artificiale potrebbe essere la soluzione ai vari problemi.

Il tappeto erboso artificiale è una soluzione sempre più popolare, soprattutto tra le persone che non hanno tempo di investire nella cura del prato ma non vogliono rinunciare a trascorrere del tempo nel proprio giardino, godendosi la natura e l’intimità della zona relax.

Probabilmente in un primo momento si è portati a pensare che questa non sia un’opzione adatta a noi; l’abitudine di un prato tradizionale e, in alcuni casi, la scarsa considerazione dei vantaggi di questa “tecnica” ci possono distogliere dall’idea; ma vale comunque la pena conoscere i veri benefici di questa tipologia di manto erboso che, per quanto artificiale, grazie alle nuove fibre utilizzate appare davvero esteticamente gradevole.

prato artificiale

Uno dei primi vantaggi che si ha decidendo di utilizzare il prato artificiale è quello di poter godere di un prato bellissimo e ordinato durante l’intero arco dell’anno, anche quando le condizioni meteo saranno avverse il giardino apparirebbe verde e pulito.

In secondo luogo non si dovranno consumare ettolitri di acqua per l’irrigazione, con un conseguente risparmio di denaro, nonché di risorse pubbliche che, soprattutto se si vive in zone del clima molto caldo, potrebbero venire meno nei mesi estivi.

prato artificiale

Il risparmio di energie e di tempo dedicato alla manutenzione è un altro importante vantaggio; non si dovrà tagliare l’erba né riseminarla se si danneggia, non dovremmo strappare le erbacce cosa che, si sa, porta via molto tempo e molta pazienza.

Un altro vantaggio reale riguarda il rispetto per l’ambiente; il prato sintetico è eco sostenibile in quanto realizzato con materiali riciclati ed è ipoallergenico, ideale per coloro che soffrono di allergie. La sua pulizia è semplice e veloce, possiamo utilizzarlo anche in zone ombreggiate o esposte in pieno sole, aspetto che nel caso di un prato tradizionale può trasformarsi un vero calvario!

prato artificiale

Una volta valutati tutti i vantaggi dell’inserimento del prato artificiale nel proprio giardino sarà possibile stabilire se si tratta di una soluzione che fa per noi oppure no.