fbpx

Agosto è un mese molto produttivo per l’orto. I raccolti estivi ci stanno regalando tanta belle verdure saporite e colorate, ma possiamo ancora continuare con il lavoro di semina. Anzi, dobbiamo, perché è proprio in questo momento che nell’orto si possono gettare le basi per coltivare quello che porteremo in tavole in autunno e in inverno.

In questo periodo diversi ortaggi arrivano alla fine del loro ciclo colturale, si libera quindi spazio nell’orto ed è il momento di piantare nuove piante.

Per esempio, ci sono molte varietà di cavoli che potete piantare nel terreno, ma ci sono anche diverse verdure che possono essere seminate proprio nel mese di agosto.

Quindi, ora è il momento di sfidare il caldo di agosto e iniziare un nuovo giro di coltivazione tra ortaggi tipicamente autunnali e invernali e anche erbe aromatiche, alcune delle quali si piantano proprio alla fine dell’estate. Ecco allora quali sono gli ortaggi che possono essere piantati durante il mese di agosto.

Cosa piantare in agosto
  • Rucola

Foglia verde, sapore unico e numerose varietà. Il momento giusto per piantarla è adesso per poterla gustare in seguito. In genere la lattuga impiega dalle 4 alle 6 settimane per crescere.

  • Basilico

Una delle erbe aromatiche più popolari in giardino, il basilico è facile da coltivare. E se partite dai semi, il momento giusto per iniziare è questo!

  • Barbabietola

Ortaggi a radice e a crescita rapida che crescono quasi ovunque. Sorprendentemente, sia la radice rosso vivo che le foglie sono commestibili. Sebbene le barbabietole possano sembrare noiose, sono la base per una vasta gamma di gustose ricette.

  • Broccoli

Potete raccogliere i broccoli due volte in una sola stagione perché crescono rapidamente e possono essere piantati abbastanza presto. La parte che mangiamo è il fiore dei broccoli; è importante raccoglierli per evitare che i fiori si aprano (e diventino quindi sgradevoli da mangiare). 

  • Cavoletti di Bruxelles

Richiedono una lunga stagione di crescita, ma possono essere coltivati praticamente ovunque. E l’inverno è servito!

  • Cavolo verza

Seminate durante l’estate per un raccolto continuo. I cavoli tendono a crescere bene negli orti domestici e sono la base di tante preparazioni, estive e invernali.

  • Carote

Se pensate di sapere tutto sulle carote, sbagliate!. Ci sono quelle arancioni, più tradizionali, ma ci sono anche quelle rosse, nere, verdi e gialle. Diversi tipi di carote funzionano meglio in terreni diversi, quindi vale la pena imparare qualcosa su ciascuna varietà prima di selezionare l’opzione migliore per l’orto. 

  • Cavolfiore

Non è facile da coltivare e può richiedere un’intera stagione per maturare, ma se iniziate a piantarlo in agosto, avrete maggiori possibilità di gustarlo in inverno.

  • Cavolo cinese

Il cavolo cinese è una verdura dolce e delicata e delicata che molti preferiscono al cavolo tradizionale, in genere più pesante. E cresce bene anche nei climi più freschi.

  • Coriandolo

Quando piantate il ​​coriandolo, potete raccogliere sia le foglie che i semi. Il coriandolo, un’erba dal sapore unico, una spezia che si pianta in agosto se volete garantirvi un buon raccolto invernale.

  • Cetriolo

I cetrioli crescono solo nella stagione calda, ma crescono rapidamente. Sia che scegliate cetrioli più piccoli “da salamoia” o la varietà più grande “a fette”, potete aspettarvi un buon raccolto se avviate le piante in estate.

  • Aneto

L’aneto è un’erba culinaria che si sposa bene con le insalate, con il pollo e in molti tipi di zuppe. Cresce rapidamente e può essere raccolto in qualsiasi momento (le sue foglie sono usate per aromatizzare). Una volta che inizia a fiorire, però, la raccolta è finita. 

  • Cavolo riccio

Il cavolo riccio è un concentrato di nutrizione e una verdura sempre più popolare, tipica della stagione fredda che può impiegare fino a due mesi per crescere. 

  • Porro

Parente della cipolla, questa pianta cresce bene nei climi freddi. Questa è una fortuna, poiché può richiedere la maggior parte di una stagione di crescita per maturare. I porri sono tipicamente usati nelle zuppe e negli stufati; i loro steli hanno un sapore molto simile a una cipolla più dolce e dolce.

  • Lattuga

Esistono diverse varietà di lattuga. Alcune impiegano solo poche settimane per maturare mentre altre possono impiegare tutta l’estate. Prima di piantare la lattuga, prendetevi del tempo per conoscere le numerose varietà disponibili; quindi mescolate e abbinate diversi tipi di lattuga nel tuo giardino. Assicuratevi di programmare i tempi di semina in modo che le lattughe siano pronte per essere raccolte per tutta la stagione.

  • Piselli

 La chiave per un buon raccolto di piselli è evitare la parte più calda dell’estate, poiché le piante di pisello smettono di produrre quando il clima è troppo caldo. 

  • Patate

Le patate sono disponibili in ogni dimensione, colore e diverse varietà richiedono condizioni di crescita diverse. Iniziate lasciando germogliare le patate da semina, quindi selezionate un metodo di coltivazione: potete coltivare le patate nel terreno o in contenitori. Potete coltivare le patate novelle in qualsiasi momento durante la stagione di crescita, o aspettare che le patate a grandezza naturale raggiungano la maturità.

  • Ravanelli

I ravanelli possono essere rotondi e rossi o lunghi e bianchi e possono essere miti, dolci o amari. Alcuni, come il ravanello giapponese Daikon, possono crescere quando fa freddo, mentre altri crescono meglio in primavera o in estate. Prima di piantare, pianificate la stagione dei ravanelli in modo da poter gustare diverse varietà di ravanelli durante la stagione. 

  • Spinaci

Gli spinaci sono un ortaggio piuttosto difficile da coltivare, poiché non amano il freddo e il caldo e richiedono un terreno ben drenato per prosperare. Gli spinaci possono crescere bene in autunno, a condizione che non ci sia il gelo.

  • Zucca

La zucca estiva può essere coltivata dai semi e prospera bene in pieno sole caldo. Assicuratevi che le piante ricevano molta acqua e fertilizzante per avere un raccolto abbondante. 

  • Bietola

Anche se ci vuole un po’ (60 giorni circa) per raggiungere la maturità, le foglie lucide e deliziose valgono l’attesa per questa piante. Da piantare in agosto, ma anche all’inizio dell’autunno a seconda delle varietà.

  • Pomodori

Per la maggior parte, i pomodori crescono abbastanza rapidamente e vengono raccolti molto prima dell’autunno, ma ci sono alcune varietà di pomodoro, da piantare in agosto, che si raccolgono in autunno.

  • Rape

Come le barbabietole, sia la radice che le foglie delle rape sono commestibili. Le rape sono ortaggi a radice che impiegano circa 60 giorni per maturare, quindi è possibile ottenere due raccolti in una sola estate. Assicuratevi di raccogliere le rape quando sono ancora tenere, poiché le rape più vecchie possono essere dure.

Informazioni utili

Coltivazioni nell'orto

Le nostre indicazioni sul mese di semina sono sempre indicative. Ogni anno il mese di agosto ha un clima diverso dall’agosto precedente. Ci sono mesi più torridi e mesi più piovosi, altri più caldi e altri ancora più freschi. In più, ogni zona ha le sue peculiarità in relazione al clima: gli orti del nord Italia, per esempio, non hanno lo stesso clima del sud, dove agosto è molto caldo e in genere si utilizza un semenzaio all’ombra per la semina.

Leave a Reply