Anno nuovo, vita nuova! Questo mantra si applica un po’ a tutti gli ambiti della vita, casa compresa. La voglia di rinnovare e rinnovarsi è sempre dietro l’angolo soprattutto per quanto riguarda l’arredamento e il modo migliore per farlo è buttare un occhio su quelle che saranno i nuovi trend del 2018 per quel che riguarda il giardino e gli spazi aperti.

Anche il giardino, infatti, proprio come qualsiasi altro spazio interno della casa è soggetto a gusti d’arredo, tendenze, e va pensato e arredato proprio come se si trattasse della casa stessa. Del resto, soprattutto in estate, il giardino diventa a tutti gli effetti il prolungamento dell’abitazione ed è proprio questo il momento di pensare di rinnovarlo.

In inverno il giardino è letteralmente “impacchettato”, i complementi d’arredo sono al riparo dalle intemperie e la visione d’insieme è un po’ grigia. Ma ancora per poco, perché la primavera è già in viaggio e questo sarà un anno particolarmente ricco in fatto di nuovi arredi e tendenze.

O meglio, così dicono gli esperti. Ecco che allora possiamo prestare attenzione a una certa gamma di colore, a un determinato tipo di illuminazione e a quelle che saranno le atmosfere che in questo 2018 andranno per la maggiore. Del resto, anche se siamo ancora in pieno inverno, come abbiamo detto è proprio questo il momento migliore per cominciare a pensare al giardino e a come vestirlo di nuovo per la bella stagione.

Secondo gli esperti del settore e i garden designer, il 2018 sarà un anno scoppiettante per i giardini, i terrazzi e i balconi. Nuove tendenze sono in arrivo e sono tutte da scoprire perché riguardano diversi aspetti degli spazi esterni; ci sono i nuovi colori, le nuove tendenze in fatto di illuminazione e nuovi complementi d’arredo destinati ad avere molto, molto successo quest’anno.

E non si parla soltanto di grandi giardini o spazi generosi. Tutte le tendenze del nuovo anno valgono anche per gli spazi più piccoli, come balconi e piccoli terrazzi. Perché qualsiasi spazio all’aperto deve essere valorizzato al meglio. Allora scopriamo insieme quali sono tutte le novità!

1. Luci e atmosfere romantiche

Luci e atmosfere romantiche

Purtroppo è ancora decisamente presto per pensare all’estate, ma in fondo le giornate si stanno allungando e la primavera non è poi così lontana. Meglio allora cominciare a portarsi avanti, anche perché questo sarà l’anno delle luci in giardino, dell’illuminazione romantica e d’altri tempi e delle luci soffuse nelle notti d’estate. Bello, vero?

Non è necessario pensare a grandi installazioni o soluzioni costose, perché sarebbe la semplicità a farla da padrone. Del resto, se avete a disposizione una bella materia prima, vi basterà anche una fila di piccole lampadine per creare atmosfera al di sopra del pergolato.

2. Anno nuovo, nuovi colori

Rosso, giallo e e verde, dal verde più accesso alle tonalità pastello: gli arredi perfetti per il giardino

Questo sarà anche l’anno dei colori vivaci e sgargianti, che soprattutto questa estate sono destinati a diventare i protagonisti indiscussi degli spazi aperti, siano essi giardini, terrazzi o piccoli balconi! Quindi pronti a rinnovare tavoli, sedie, sgabelli, ma anche divani e mobili per il giardino. Rosso, giallo e e verde, dal verde più accesso alle tonalità pastello, saranno i colori dell’anno, e dell’estate soprattutto!

3. Nuovi complementi per il giardino

mobile per il giardino per sistemare gli attrezzi del giardinaggio, per stoccare la legna o per sistemare le piante aromatiche in bella vista.

Il giardino è a tutti gli effetti uno spazio della casa e, anche se esterno, necessita di tutta una serie di oggetti e accessori che ci servono per prendercene cura. Questo sarà anche l’anno dei nuovi complementi d’arredo da esterno, sempre più funzionali, capienti e soprattutto in linea con lo stile del vostro spazio esterno.

Quindi, se state pensando a un nuovo acquisto, pensateci bene prima di scegliere quel mobile per il giardino per sistemare gli attrezzi del giardinaggio, per stoccare la legna o per sistemare le piante aromatiche in bella vista.

4. Più orto per tutti

i prodotti dell'orto

Noi ve lo avevamo già accennato e vi avevamo anche consigliato di farlo diventare uno dei vostri buoni propositi per il nuovo anno. Coltivare il proprio orto, e dedicarsi alla terra e ai suoi frutti, è diventata a tutti gli effetti una nuova tendenza, anzi, una delle più importanti per questo 2018!

Se avete un giardino, non avete più scuse; ricavate un piccolo spazio verde da adibire alla coltivazione della verdura e delle piante aromatiche. Se invece il giardino non ce l’avete, non demordete e non rinunciate a questo bellissimo progetto: potete sempre ricavare un piccolo spazio sul balcone e coltivare i vostri ortaggi in vaso.

5. Le luci a pannelli solari

le luci a pannelli solari: non hanno bisogno di essere collegate a nessuna presa elettrica, assorbono l'energia del sole durante il giorno e si accedono in modo autosufficiente nelle ore notturne

Sono belle, funzionali e soprattutto amiche dell’ambiente. Ecco un altro trend per questo 2018: le luci a pannelli solari. Non hanno bisogno di essere collegate a nessuna presa elettrica, assorbono l’energia del sole durante il giorno e si accedono in modo autosufficiente nelle ore notturne.

In commercio ne esistono già di diverse tipologie, ma se è vero che questo sarà uno dei trend del 2018 dobbiamo aspettarci di vedere nuovi modelli, colori e forme.

6. Giardini fitti e misteriosi

giardini un po' più caotici, dallo stile romantico, nel senso letterale del termine, e oasi selvagge e ricche di profumi

Pare che questa sia una tendenza destinata ad avere molto successo. Avete presente i giardini ben curati e con il verde ben disposto? Ecco, pare che una delle nuove tendenze di quest’anno sia proprio l’opposto. Largo a giardini un po’ più caotici, dallo stile romantico, nel senso letterale del termine, e oasi selvagge e ricche di profumi. Un piccolo bosco in città, una piccola oasi di tranquillità dove passare le giornate e le sere d’estate all’aperto e al contatto con il verde delle piante.

7. Il Wabi-sabi

wabi-sabi: Arriva dall'Oriente ma non c'entra nulla con il giardino zen e con l'arredo minimal degli spazi esterni di matrice nipponica. Si tratta di una visione estetica che si fonda sull'accogliere la transitorietà delle cose

Arriva dall’Oriente ma non c’entra nulla con il giardino zen e con l’arredo minimal degli spazi esterni di matrice nipponica. Si tratta di una visione estetica che si fonda sull’accogliere la transitorietà delle cose. Così come capita; il senso è lasciare la natura così com’è, senza mai intervenire in modo artificiale. Insomma, per il Wabi-sabi il giardinaggio è bandito.

8. Mindfulness

uno dei trend del 2018 arriva dall'Oriente. Si chiama Mindfulness e deriva dagli insegnamenti buddhisti e significare meditare.

Anche in questo caso, uno dei trend del 2018 arriva dall’Oriente. Si chiama Mindfulness e deriva dagli insegnamenti buddhisti e significare meditare, ma non solo questo. La mindfulness significa anche prestare attenzione al momento in cui si vive con una maggiore consapevolezza di sé e di quello che ci circonda. E cosa meglio di un bel giardino può conciliare la meditazione?