fbpx

In giardino, o nell’orto, l’angolo delle spezie e delle erbe aromatiche è particolarmente apprezzato: un piccolo angolo di paradiso, biologico e naturale, da cui attingere per insaporire di volta in volta piatti e pietanze. E perché non fare lo stesso con le piante officinali che si utilizzano per preparare tè e tisane?

Del resto, preparare rimedi e bevande a base di erbe è un’attività antica, che si è tramandata nel corso dei secoli grazie a sacerdoti, erboristi e rimedi di famiglia passati di generazione in generazione.

Del resto, tè e tisane possono essere preparati con foglie, semi, fiori o anche radici di erbe, sia appena raccolti o essiccati e conservati per la stagione fredda. Qualunque erba scegliate, il processo è semplice: versate acqua bollente sulle erbe tritate e lasciate in infusione. E poi, coltivare erbe per il tè e per preparare tisane è una delle cose più facili che potete fare in giardino. 

Coltivare le piante officinali non è un’impresa ardua, anche se ci sono delle regole da rispettare e, soprattutto, piccoli ma importanti accorgimenti che vi assicurano un raccolto ricco e garantiscono alla pianta di rimanere ben in salute e produttiva.

Iniziamo da questi preziosi consigli:

  • Raccogliere le erbe nelle prime ore del giorno, dopo che la rugiada si è asciugata, ma mentre le erbe sono ancora rigogliose al fresco del mattino.
  • Considerare che la maggior parte delle erbe fresche raggiunge il suo apice appena prima della fioritura. 
  • Non strappare o schiacciare le erbe finché non siete pronto per usarle per sprecare nessuno degli oli essenziali.
  • Raccogliere tutte le tue erbe tenere alla fine della stagione, prima della prima gelata, e lasciare essiccare.

Ma quali sono le erbe officinali che possono essere coltivate per la preparazione di tè e tisane? Se siete soliti consumare queste bevande, alcune le conoscerete già. Altre, forse, vi sembreranno inizialmente sconosciute ma se imparare a conoscerle, queste piante sapranno darvi diverse soddisfazioni. Provare per credere!

Ecco alcune delle migliori erbe da coltivare, utilizzate per la preparazione del tè e delle tisane nel corso dei secoli.

1. Basilico

Basilico, un'erba aromatica perfetta anche per preparare un infuso

Sapevate che il basilico, oltre a insaporire sughi e insalate, è anche un ottimo ingrediente per preparare infusi? Il basilico ha un sapore fresco e tonificante che rende un tè o un tisana particolarmente rinfrescante. Ma usate foglie fresche piuttosto che essiccate: sarà ancora più buono. Per una tazza di tè, avrete bisogno solo di un paio di foglie, a seconda della loro dimensione. 

Dove acquistare:

Se quest’anno non avete ancora acquistato la vostra pianta di basilico, cliccando i banner qui sotto potrete trovare diverse soluzioni interessanti da acquistare on line, anche in versione kit. E se volete coltivare questa pianta partendo dai semi, trovate ovviamente anche una selezione di sementi.

2. Camomilla

Infuso di camomilla, dalle proprietà digestive e calmanti

Una camomilla è un grande classico e, se preparata in versione casalinga, è ancora più buona!La camomilla è prodotta dai fiori simili a margherite della pianta di camomilla. Ha un sapore fruttato di mela ed è stata a lungo usata per trattare diversi tipi di disturbi, ma soprattutto come pausa calmante dopo una giornata intensa. È possibile utilizzare i fiori freschi o secchi e avrete bisogno di un cucchiaino o due per ogni tazza di tè.

Dove acquistare:

Potete coltivare la camomilla a partire dai semi e servirvi della vostra pianta per coglierne i fiori ogni volta che volete preparare un infuso. Oppure, per quando andate di fretta, potete fare scorta di fiori di camomilla già essiccate. Trovate tutto cliccando i banner qui sotto:

3. Finocchio

Infuso a base di foglie di finocchio

Il finocchio ha un sapore che ricorda vagamente la liquirizia ed è ottimo per la digestione. Potete usare semi o foglie schiacciati per fare il tè o una tisana. Avrete bisogno di circa un cucchiaino di semi per ogni tazza. 

Dove acquistare:

Se nel vostro orto avete già una ricca coltivazione di piante di finocchi, allora disponete già di tutto l’occorrente per preparare un buon infuso, ma se così non fosse, date un’occhiata ai banner qui sotto:

   

4. Lavanda

Fiori di lavanda, ottimi per la preparazione di infusi e tisane

La lavanda ha un inebriante aroma floreale e il suo profumo aiuta a rilassarsi e ad alleviare l’insonnia, quindi questa è un ottima tisana per la sera.  Avrete bisogno di un cucchiaino o più per tazza, a seconda del vostro gusto. Lasciate in infusione per cinque minuti o più per rilasciare meglio il suo profumo.

Dove acquistare:

Quando si tratta di lavanda, c’è davvero l’imbarazzo della scelta. Nei banner qui sotto potete trovare le proposte che abbiamo selezionato per voi; dalla lavanda francese già in vaso, profumata e inebriante, a diverse tipologie di sementi. Insomma, ce n’è per tutti i gusti:

5. Melissa

Infuso a base di foglie di melissa

La melissa fa parte della famiglia della menta ed è per questo che cresce in abbondanza. Le foglie fresche funzionano meglio in infuso, ma potete usare anche le foglie secche per un sapore più erbaceo. Prima di filtrare, strappate le foglie a mano: così otterrete un sapore più pieno.

Dove acquistare:

Nei banner qui sotto trovate un tris di proposte che abbiamo pensato per chi ha deciso di iniziare a coltivare la melissa; trovate la pianta già in vaso ma anche le sementi, per avviare una coltivazione fai da te. I tempi di germinazione sono di due settimana e, tra le opzioni, c’è anche la melissa al profumo di limone!

 

6. Verbena al limone

Verbena al limone, una pianta con foglie dal sapore delicato e agrumato

La verbena al limone ha una delle fragranze al limone più forti di tutte le erbe profumate al limone. Caldo o freddo, produce un infuso dai numerosi effetti benefici sul corpo. E poi è un ottimo infuso rinfrescante per l’estate.

7. Menta

Bevanda rinfrescante alla menta

La menta è ottima per preparare il tè. E non fermatevi solo alla menta piperita o alla classica menta verde perché di menta ne esistono davvero di diverse specie. Le foglie fresche daranno più sapore, ma quelle essiccate mantengono sia il loro profumo che il loro sapore.

Dove acquistare:

Se volete iniziare a coltivare la menta per utilizzare le sue foglie per tè e infusi, eccovi qualche proposta, direttamente dal web; menta biologica (ideale anche per preparare i cocktail), menta romana e menta piperita. Il tris perfetto!

8. Rosa canina

Rosa canina, una pianta dai boccioli rossi ottimi per preparare infusi

I suoi bellissimi baccelli producono un tè fruttato e floreale. Basta schiacciarne uno o due e immergerli in acqua bollente. Una tisana dal gusto particolare e dalle proprietà depurative.

Dove acquistare:

Anche in questo caso abbiamo selezionato per voi dei semi di rosa canina che potete acquistare on  line, se preferite una coltivazione fai da te:

    

Oppure una pianta di Rosa Canina già in vaso, se preferite una coltivazione già avviata:

   

9. Rosmarino

Rosmarino, una pianta aromatica dai mille usi

Il rosmarino ha sia un profumo delicato che un sapore forte, soprattutto in tisana. Avrete bisogno di circa un cucchiaino di foglie per ogni tazza di tè. E se non vi piace, potete sempre utilizzarlo per aromatizzare i vostri piatti!

Dove acquistare:

Potete coltivare la pianta di rosmarino officinale a partire dalle sementi e, se volete, acquistare direttamente on line, cliccando il banner qui sotto.

In alternativa, potete sbirciare tra le piante di rosmarino già in vaso:

 

Leave a Reply