Fai da tePiante e Fiori

Come trasformare piccoli spazi in deliziosi angoli verdi

Scritto da 29/07/2014 Aprile 28th, 2020 2 Comments

Un ingresso, una scala, una piccola porzione di terreno tra l’abitazione e la recinzione; tutti questi modesti spazi outdoor possono diventare bellissimi colpi d’occhio verdi o colorati. Con l’inserimento di giochi d’acqua, interessanti contenitori per piante verdi o fiorite, un rampicante che cresce sulla parete dell’ingresso, sarà possibile trasformare queste zone in piccoli e rigogliosi mini giardini.

Soprattutto per chi abita in città la possibilità di avere un grande giardino nella propria casa è piuttosto remota. Creare in queste abitazioni un prato nel senso tradizionale del termine non è possibile, ma migliorare i piccoli spazi esterni di cui si dispone è decisamente più semplice e realistico.

Se, ad esempio, una rampa di scale del seminterrato umida e grigia è il vostro unico spazio outdoor, potreste pensare di trasformarla in un luogo solare e luminoso attraverso l’inserimento di accattivanti vasi con rigogliose piante fiorite, che stravolgerebbero l’aspetto di questa zona creando un piccolo ambiente nel quale diventerà un piacere passare o ammirarlo dalla strada.

Ci sono molti modi diversi per animare luoghi poco attraenti; inserire piante verdi e fiorite è uno di questi, ma non dovrebbe essere la prima ed unica opzione da considerare. Altri piccoli accorgimenti come dare una mano di vernice usando un colore vibrante o una combinazione di due toni differenti, piuttosto che migliorare la pavimentazione e l’illuminazione della zona, possono davvero cambiare l’aspetto di quei pochi metri quadri prima squallidi e noiosi.

Gli spazi che appaiono più piccoli sono spesso quelli contenuti tra alte mura, come ad esempio una modesta porzione di terreno tra un’abitazione di città e la recinzione che dà sulla strada. Se considerate che i muri non si possono abbattere né modificare allora forse è il caso di decorarli, facendo in modo che diventino esteticamente piacevoli. Come fare? Semplice, con le piante rampicanti, che creeranno un accattivante angolo di natura, e come accade per gli spazi interni che se correttamente arredati appaiono più grandi, lo stesso accadrà in questo caso grazie alle rampicanti che cambieranno l’aspetto dell’intera area.

Giardini sulla soglia d’ingresso o alla finestra

Il potenziale decorativo di porte e finestre che ci connettono con il mondo esterno spesso viene sottovalutato e rimane irrealizzato. Qualche vaso su un davanzale della finestra o una finestra che fa da cornice colorata verso l’esterno, possono diventare una bellissima estensione visiva per le vostre stanze indoor, abbattendo le barriere tra dentro e fuori e creando un’atmosfera suggestiva e completamente nuova.

Se vivete in un appartamento su un piano rialzato, utilizzare la finestra come punto focale per inquadrare la vista della cima di un albero, che sia il vostro o quello del vicino non importa, è un altro modo per avere almeno la un po’ di natura in vista.

E se avete qualche metro quadrato fuori dalla finestra o sulla soglia dell’ingresso potete pensare di riempirlo letteralmente di fantastici fiori, creando una maxi aiuola dove piantare specie a stelo, a cespuglio o rampicanti. In questo modo la grande varietà e quantità di piante in un piccolo spazio farà davvero la differenza, trasformando uno spazio piccolo e grigio in un angolo vivace ed armonioso.