Sicuramente alcuni di noi conoscono l’hypertufa attraverso la lettura di riviste di settore, piuttosto che l’esperienza diretta, ma certamente non si tratta di uno dei materiale più comuni; in realtà realizzare vasi e fioriere con questo materiale non è difficile e inoltre è molto vantaggioso.

L’hypertufa è una pietra artificiale realizzata dall’unione di una serie di materiali tenuti insieme dal cemento di Portland; essendo porosa risulta molto adatta alla crescita delle piante, è leggera se paragonata ad esempio alla terracotta, e sopporta molto bene le basse temperature invernali.

Questo materiale è stato concepito per essere utilizzato nei giardini alpini; i contenitori realizzati in hypertufa non sono solo funzionali ma possono essere anche molto decorativi, soprattutto per via del loro aspetto al contempo naturale ed originale.

realizzare vasi e fioriere di hypertufa

Per preparare l’hypertufa abbiamo bisogno di cemento, perlite e torba; si tratta di preparare del calcestruzzo che sia leggero e facile da maneggiare. Il cemento deve essere puro, quindi privo di sabbia, e si possono utilizzare fibre sintetiche e acrilico liquido per renderlo più resistente, oltre che coloranti perché sia più simile alla pietra naturale.

Cosa serve

  • Cemento di Portland
  • Perlite
  • Torba
  • Fibre sintetiche di rinforzo
  • 2 scatole di cartone
  • Setaccio
  • Guanti e maschera
  • Recipiente di plastica
  • Spazzola di metallo
  • Trapano

Come fare

1.

realizzare vasi e fioriere di hypertufa

Per prima cosa metteremo nel recipiente gli ingredienti necessari per creare l’hypertufa, avendo cura di sgranellare la torba per rimuovere i grumi.

In questa fase i guanti sono necessari perché il cemento può irritare la pelle e la maschera ci proteggerà dal respirare la polvere di cemento e perlite.

Fatto questo dobbiamo disporre lo stampo: in questo caso due scatole di cartone; anche se naturalmente è possibile utilizzare qualsiasi oggetto che ci viene in mente come modello; a questo proposito la vostra immaginazione sarà l’unico limite.

2.

Le proporzioni approssimative di ogni ingrediente sono:

  • 2 parti di cemento
  • 3 parti di torba setacciata
  • 3 parti di perlite

Per quanto riguarda le fibre di rinforzo ne servirà una manciata per realizzare una fioriera di medie dimensioni.

La quantità di miscela dipende ovviamente dal numero di contenitori che si desidera realizzare.

3.

realizzare vasi e fioriere di hypertufa

Mescolate gli elementi tra loro, sempre usando i guanti, prima da asciutti e poi aggiungendo acqua sino a quando non si otterrà una consistenza simile alla ricotta; stringendo la pasta con la mano non dovrà uscire acqua.

4.

realizzare vasi e fioriere di hypertufa

Lo spessore delle pareti della fioriera o del vaso deve essere compreso tra 2,5 e 5 cm, quindi questa sarà la distanza tra le due scatole di cartone che stiamo usando come modello.

Collocate l’impasto nelle spazio tra le scatole comprimendolo per eliminare tutte le bolle d’aria.

5.

Avvolgere il vaso con teli di plastica e lasciarlo in una zona riparata per almeno 24 ore.

6.

Trascorso il tempo dobbiamo vedere se il composto si è saldato e seccato a dovere; se passando le unghie sul vaso vediamo che è ancora morbido significa che deve indurirsi maggiormente e dovremmo attendere ancora alcune ore.

Solo quando avremmo bisogno di un oggetto metallico per graffiare la superficie del vaso significa che è stato raggiunto il giusto livello di indurimento.

7.

realizzare vasi e fioriere di hypertufa

A questo punto possiamo rimuovere delicatamente lo stampo e passare la spazzola metallica sulla superficie per dare una buona finitura al contenitore; è necessario farlo con delicatezza perché la struttura è ancora fragile.

8.

Trascorse altre tre settimane potremmo finalmente terminare la preparazione del contenitore.

Poiché la hypertufa è un materiale molto alcalino, per via del cemento, dobbiamo eliminare i residui di ossido di calcio; per farlo possiamo posizionare il vaso sul prato e riempirlo di acqua.

Dato che l’hypertufa è un materiale molto poroso la calce filtrerà attraverso i pori.

9.

realizzare vasi e fioriere di hypertufa

Infine, anche se come abbiamo detto l’hypertufa è porosa, è bene praticare alcuni fori per il drenaggio con il trapano.