fbpx

Il design del giardino non si crea unicamente attraverso la scelta delle piante e la loro distribuzione spaziale; c’è qualcosa di più, qualcosa di più sottile che ha a che vedere con l’intenzione del proprietario di organizzare le zone del prato ai fini di dar vita a scorci paesaggistici unici ed esteticamente attraenti.

Ogni genere di pianta, con le sue caratteristiche fisiche estremamente diverse, trasmette emozioni differenti; le piante hanno personalità ed è per questo che sono utilizzate da sempre come veri e propri elementi decorativi sia nei giardini che negli spazi chiusi o pubblici.

Attraverso l’inserimento di varietà differenti, sia per dimensione che per tonalità di colore e forma, è possibile allestire il nostro giardino in maniera che susciti in noi e nei nostri ospiti differenti emozioni e sentimenti.

Ci sono piante che anche da sole producono un grande effetto decorativo e creano atmosfere decisamente suggestive. Si tratta delle specie con fogliame di grande dimensione, piuttosto che piante dalla fioritura abbondante e molto vistosa, queste varietà catturano l’attenzione e sono perfette per creare zona esteticamente interessanti.

pianta

Possono essere coltivate in prossimità dell’ingrasso di casa, magari ai due lati dell’entrata, per sottolineare lo spazio e creare una sorta di punto visivo focale, piuttosto che inserite in una zona aperta del giardino o all’interno di grandi aiuole.

piante

Le piante con grande predominanza di verde, sia quelle a foglie grandi che a fogliame di piccole dimensioni, con struttura leggera e piuttosto alta che ondeggiano facilmente con il primo alito di vento, sono perfette per la creazione di spazi rilassanti e delicati. Le calle, le piante ornamentali giapponesi e le peonie sono alcune delle specie che si possono utilizzare per creare un ambiente di questo tipo.

piante fiorite

Ci sono anche piante discrete che hanno apparentemente poco impatto visivo ma che sono perfette per fare da sfondo ad altre specie più appariscenti. Le piante con fogliame piccolo e compatto, quelle con fioritura modesta e non troppo vivace; tutti i piccoli arbusti come, ad esempio, le siepi di bosso, l’agrifoglio e il rododendro.

siepi

Queste varietà sono ideali per allestire i vialetti e creare bordature e delimitare una zona del giardino; possono essere abbinate ad altri elementi decorativi quali statue, fontane o panchine. Ricordiamo poi che siepi e arbusti, come il bosso, possono trasformarsi in fantastiche topiarie e creare, insieme o singolarmente, atmosfere uniche, preziose ed eleganti.

cactus

Parlando di impianti che trasmettono forti sensazioni non possiamo dimenticare i cactus e tutte le succulente; si tratta di varietà perfette per creare ambienti di forte contrasto; sono piante dall’espetto duro e deciso che riflettono la grande forza della natura. Inserite in una zona del giardino, accanto ad altre specie, magari tra le rocce, piuttosto che in grandi vasi o aiuole in pietra creeranno un’atmosfera decisamente accattivante.

piante grasse

Anche a livello cromatico è possibile differenziare le varie zone del giardino creando spazi unici ed emozionanti. Un ottimo modo di procedere, se vogliamo davvero stupire, è quello di scegliere uno o due colori, selezionare piante fiorite di specie differente o semplicemente di differente colorazione e inserirle nel giardino piantandone una buona quantità, per allestire una vera e propria macchia di colore di dimensioni abbastanza importanti.

piante con fiori neri

Ovviamente possiamo scegliere tra infinite varietà e tonalità; esistono anche molte specie di fiori neri, che possiamo introdurre nel nostro giardino per aggiungere un tocco di mistero e raffinatezza. È opportuno optare per una zona molto soleggiata, in maniera tale da non incupire ulteriormente uno spazio già poco luminoso.

Anche se li chiamiamo fiori neri, in realtà nessun fiore è davvero nero, bensì di tonalità scure ed intense di rosso o viola che li fanno apparire quasi neri, specialmente se disposti nel giardino in grandi quantità. Queste specie, in combinazione con altre piante verdi piuttosto che fiorite (arancioni, bianche, gialle, rosse) creano davvero splendidi ed originalissimi contrasti.

fiori arancioni e neri

Tra i fiori neri troviamo: la Tacca chantrieri, o fiore pipistrello, una pianta della famiglia Dioscoreaceae con foglie grandi e lucide, la Zantedeschia aethiopica o calla nera, la Scabiosa atropurpurea e il famoso Tulipano nero o “Queen of night”.