fbpx

Un’erba ornamentale a crescita rapida, la citronella è tanto bella che ondeggia nella brezza estiva con il suo inconfondibile profumo. Il fogliame aggiunge anche uno splendido colore in giardino, soprattutto quando diventa bordeaux e rosso. E poi, la citronella è un ottimo rimedio naturale contro le zanzare. Un motivo in più per coltivarla in giardina durante la stagione estiva. Vediamo come fare!

Iniziamo da quelle che sono le caratteristiche botaniche di questa pianta:

Nome botanicoCymbopogon citratus
Nome comuneCitronella
Tipo di piantaErba ornamentale
Dimensione matura60 cm
Esposizione solarepieno sole
Tipo di terrenoRicco e argilloso
pH del terrenoNeutro; 6.8-7.2
Aree nativeSri Lanka e India
ColoreColore verde molto intenso che vira verso il rosso e il blu
ProprietàAnti-zanzare
ProfumazioneAgrumata

La citronella (Cymbopogon nardus), è una  sempreverde dalle molteplici proprietà aromatiche. La pianta è originaria dei paesi asiatici ed appartenente alla famiglia delle Graminaceae.

La citronella si presenta come un cespuglio ricco di foglie e dall’aspetto filiforme. Le foglie hanno un colore verde molto intenso che può virare anche verso il rosso e il blu, bordi taglienti, e una lunghezza che può arrivare anche fino a 70 cm.

I fusti della pianta hanno una profumazione agrumata e molto piacevole.

Come coltivare la citronella

Citronella, un valido alleato contro le zanzare

La citronella cresce con abbondanza nelle aree in cui le condizioni imitano l’ habitat naturale delle sue origini. Le piante amano molto calore, luce e umidità: fornite questi elementi e la vostra citronella crescerà e si moltiplicherà rapidamente in poco tempo. Non serve avere un pollice verde particolarmente sviluppata per farla crescere forte e sana in giardino.

Esposizione

Nel suo habitat naturale, la citronella cresce in pieno sole. Almeno sei ore di sole diretto al giorno soddisferanno il fabbisogno energetico della pianta. Le piante che crescono all’ombra cresceranno piuttosto rade e, in più, potrebbero attirare i parassiti.

Suolo

Le piante di citronella preferiscono un terreno ricco e argilloso. Potete creare questo terreno ideale aggiungendo del compost al terreno al momento della semina.

Acqua

La citronella preferisce un terreno umido per la migliore crescita delle piante, ma una volta che si è stabilita, tollera la siccità. Uno strato di pacciame aiuta a conservare l’umidità del suolo e arricchirà il terreno.

Temperatura e umidità

Come le piante tropicali, la citronella prospera in climi caldi e pieni di umidità. Il tempo per coltivare la citronella all’aperto è simile a quello della semina del pomodoro. La citronella è molto sensibile al gelo, quindi se avete intenzione di svernare la pianta in casa, portatela dentro prima che le temperature raggiungano le basse temperature in autunno.

Fertilizzante

Come pianta erbosa, la citronella ha bisogno di un fertilizzante ricco di azoto per la sua migliore crescita. Potete usare un fertilizzante a lenta cessione che alimenterà la citronella per tutta la stagione di crescita. 

Invasatura e rinvaso

Usate un terriccio universale di alta qualità per rinvasare una pianta di citronella. La scelta di un terriccio premiscelato con un fertilizzante a rilascio prolungato è un ottimo modo per risparmiare tempo nell’alimentazione delle tue piante. Se la pianta di citronella cresce nello stesso vaso anno dopo anno, è meglio rinvasare in primavera per ricostituire il terreno.

Propagazione della citronella

La citronella cresce in ciuffi che la rendono molto facile da dividere. Potete combinare le attività di raccolta e divisione, poiché entrambe richiedono lo scavo della pianta. Ogni ventaglio sarà attaccato a una stretta base simile a un bulbo con le radici attaccate, e ognuno di questi avrà il potenziale per diventare un nuovo gruppo. Dipende da voi e da quanto vuoi che sia grande ogni divisione. Ripiantare una divisione con almeno cinque o sei bulbi sembrerà più consistente di un singolo bulbo. I bulbi si rompono facilmente con una vanga o una zappa. La citronella è anche facile da coltivare partendo dal seme, se preferite.

Tossicità della citronella

La citronella può causare disturbi allo stomaco in cani e gatti e difficoltà. Quindi fate sempre attenzione se avete amici pelosi che hanno accesso al giardino.

Potatura

Le piante di citronella che vivono per più di una stagione beneficiano di un taglio annuale per rimuovere il fogliame morto. Potate alla fine dell’inverno, quando le piante sono nella fase di riposo: le piante di citronella si rinvigoriranno rapidamente e invieranno nuovi germogli quando tornerà il caldo.

Raccolta

Essendo una pianta a crescita rapida, la citronella può resistere al raccolto quando le piante sono giovani, senza effetti negativi sulla crescita. I gambi succosi sono commestibili se schiacciati o tritati, aggiungendo una fragrante nota di limone ai piatti. Usate una spatola a mano per rimuovere i singoli gambi e le radici. 

Coltivazione in vaso

Scegli un vaso grande per far crescere la citronella, di almeno 30 cm di diametro. Questo è importante sia per ospitare un apparato radicale sano, sia per evitare che le piante più pesanti si ribaltino. Nei climi più freddi, si può coltivare una singola divisione di radice in un piccolo vaso su un davanzale soleggiato per mantenere la pianta in funzione per il raccolto della prossima stagione.

Coltivazione a partire dai semi

I semi di citronella germinano facilmente in un terreno caldo e umido. Premete leggermente i semi nel terriccio e manteneteli umidi fino alla germinazione, che di solito avviene entro circa 10-14 giorni. Quando le piante sono alte circa 10 cm, diradatele a 30 cm di distanza.

Parassiti e malattie comuni

In alcune aree, il fungo della ruggine può colpire le piante di citronella. I sintomi includono macchie marroni o striature sulle foglie, che portano alla morte delle piante. Per prevenire la ruggine annaffiate le piante sempre a livello del suolo e mai sulle foglie.

Lemongrass vs Citronella

Sebbene sia la citronella che la verbena  citronella ( Aloysia citrodora ) sembrino simili, le piante hanno un aspetto diverso e diverse esigenze di crescita. Dove la citronella è un amante dell’umidità, alle piante di verbena di limone piace un ambiente più secco. Le piante di Lemongrass hanno foglie allungate, ma non sono erbose. A differenza della citronella, le piante di verbena citronella producono piccoli fiori bianchi, anch’essi commestibili. 

I segreti della citronella contro le zanzare

Cespuglio di citronella

Tutti conosiamoo le proprietà della citronella per tenere lontane le zanzare, soprattutto in giardino. Ma perché la citronella funziona e quali siano le sue proprietà in pochi lo sanno.

Iniziamo dal luogo comune per eccellenza: l’odore della citronella non infastidisce le zanzare, quindi non basta accendere una semplice candela, come si pensa, per scacciare tutte le zanzare che si annidano in giardino ogni giorno a partire dal tramonto.

La citronella funziona perchè le zanzare ci riconoscono dall’odore che emaniamo dalla nostra pelle. Il profumo della citronella è più forte dell’odore emanato dagli umani e da tutti gli animali a sangue caldo. Ecco perché la citronella è considerata un rimedio anti-zanzare: perchè le confonde e le disorienta!

Avere una bella pianta di citronella, insomma, aiuta e non poco contro le zanzare. In modo ecologico e del tutto naturale!

Leave a Reply