Altalene da giardino fai da te: spazio alla creatività

Con l’arrivo della tanto attesa  bella stagione chi possiede un giardino o un terrazzo senza dubbio vorrà goderselo al meglio e farlo godere al meglio a tutti i componenti della famiglia, in particolar modo ai bambini. E cosa c’è di più divertente al mondo per un bambino di belle e divertenti altalene da giardino?

Ce ne sono di mille tipi, di mille modelli, anche perché fondamentalmente le ltalene da giardino altro non sono che qualcosa dove ci si può sedere, appeso a un sostegno posto in alto di modo che ci si possa dondolare. E divertire.

Sicuramente uno dei modi più economici e creativi di costruire delle altalene da giardino è quello di riciclare e riutilizzare qualcosa che già si possiede, e che magari da mesi o da anni è abbandonato in garage, in cantina o in solaio. E allora perché non sottrarre questi oggetti a un lento e triste deterioramento e non riportarli a nuova vita? Spesso basta un po’ di fantasia e una minima manualità per ottenere con oggetti vecchi e inutilizzati degli oggetti nuovi e funzionali.

Ecco qui di seguito un tris di simpatiche e semplici idee per realizzare delle altalene da giardino senza spendere troppo e senza dover richiedere l’intervento di un carpentiere.

Un classico intramontabile: il penumatico usato

Si tratta forse del modello più antico e primitivo di altalene da giardino fai da te, e prevede l’utilizzo di un pneumatico, agganciato a un sostegno da soffitto o a un ramo con qualche metro di corda o di catena. Nel caso in cui si pensa di installarla all’aria aperta, è bene provvedere a realizzare dei fori nella parte inferiore del copertone in modo che l’acqua piovana non vi ristagni.

altalena-con-pneumatico

L’altalena alternativa: il vecchio skateboard

Il vecchio, amato skateboard, quello che ci ha fatto sbucciare innumerevoli ginocchia in gioventù e che da anni serve solo ad ammucchiare polvere in cantina, può trasformarsi nel sedile di un’altalena davvero alternativa e senza neanche bisogno del trapano: saranno le sue stesse rotelle, infatti, a mantenere in posizione la corda di sostegno.

Questo semplice sistema ad appoggio permette anche di recuperare la tavoletta nel caso in cui dovesse piovere o quando non si utilizzerà l’altalena per tanto tempo, per porla al riparlo dalle intemperie e allungarne così la prospettiva di vita.

altalena-con-skateboard

L’ennesima, brillante idea per riciclare un bancale

Il bancale, la preziosa “base” di mille complementi arredo e di innumerevoli usi per gli appassionati di bricolage e di fai da te di tutto il mondo, diventa oggi una non esattamente comodissima ma senza dubbio esteticamente notevole altalena da patio atta ad ospitare anche un paio di persone alla volta. E al problema della comodità si può anche ovviare piazzandoci sopra dei bei cuscini, che fungeranno anche da simpatica decorazione.

altalena-con-bancale