Per un Natale diverso dal solito

Il Natale è una festa che sta diventando piuttosto divisiva. Alcuni la ritengono una festa letteralmente infernale – un paradosso, visto che dovrebbe celebrare il contrario! – e la vedono più come un costrutto sociale, come la festa dell’ipocrisia, con spese e caos in più, che come momento per rilassarsi. Sono chiamati spesso Grinch, dall’iconico film di Ron Howard con l’omonimo personaggio interpretato da Jim Carrey, che appunto odiava il Natale e faceva di tutto per distruggerlo.

Altri, invece, che rappresentano ancora la maggioranza letteralmente impazziscono per il Natale e per l’atmosfera calda e accogliente, piena di luci e decorazioni che questa festa porta. C’è chi adora dedicarsi alle decorazioni, ai regali, a organizzare cene con amici e parenti. E cerca sempre nuovi spunti.

Ma questa guida è pensata anche per coloro che sono un po’ meno fan della festa, ma amanti comunque del faidate. Infatti, il classico Albero di Natale con le decorazioni rosse, d’oro, verdi o blu è sempre un grande spettacolo. Ma se avete un animo un po’ meno tradizionale, non dovete per forza adattarvi e rispettare le solite regole per decorare il vostro albero; e lo stesso vale se non avete sufficiente spazio in casa.

Sono tante le alternative che potete scegliere, che vanno da uno stile all’altro: da quello eccentrico a quello più moderno, a quello luminoso e colorato. Quindi continuate a leggere questa guida per vedere quali sono le nostre idee preferite!

Cactus di Natale

Cactus di Natale realizzato con cartapesta e lucine

Il Cactus non è forse un albero del deserto? Allora anche lui può prestarsi ad essere addobbato! Magari però un cactus vero di dimensioni importanti può essere difficile da tenere in casa, oltre che particolarmente costoso (e pericoloso, specie se ci sono animali e bambini) ma si può sempre rimediare facendone una splendida versione in cartapesta che non metterà a rischio nessuno ma darà comunque un’ottima atmosfera con gli addobbi e le luci.

Riciclare la carta da imballaggio

Per chi ha poco spazio, la soluzione è fare degli alberi da parete. Questa è solo la prima di numerose idee per alberi da parete che troverete leggendo quest’articolo: qui proponiamo un albero fatto riciclando e dipingendo di verde della carta da imballaggio che magari avete accumulato nel tempo. In questo modo, il vostro appartamento non diventerà ancora più piccolo e voi avrete, letteralmente, salvato il vostro Natale!

L’albero-spettro

Albero di Natale fai da te e colorato

Sia chiaro: con spettro intendiamo quello cromatico, non il sinonimo di fantasma. Questa è un’ottima idea per riportarsi al passo con le tendenze coloratissime degli ultimi anni, e per rendere la vostra casa coloratissima durante le vacanze. Inoltre, se avete tempo e se vi piace cimentarvi nel faidate, potete anche creare degli ornamenti in abbinamento.

Direttamente dall’epoca d’oro della Disco

Albero di Natale fai da te con le palle da discoteca

Anche Babbo Natale può essere aggiornato nel suo look: ormai gli anni 50 sono passati di moda, e quel look datogli da Coca Cola comincia a diventare un po’ vecchio. Se spinto da un albero di Natale realizzato con un collage esplosivo di palle da discoteca luccicanti e argentate, magari anche lui si presenterà non dal camino, ma dalla porta principale con delle splendide scarpe da ballo.

Il Boho anche a Natale

Albero di Natale fai da te in versione Bohemienne

Chi ha detto che i fiori sono destinati solamente alla primavera? Se vi manca la stagione della rinascita, dei profumi, dei colori (e del polline), allora rendere il vostro Albero di Natale una vera e propria bomba floreale. Le uniche cose che vi servono sono tempo e colla, e ovviamente tanta pazienza, dedizione e voglia di creare qualcosa di magico.

In questo modo renderete decisamente più allegro un albero di Natale altrimenti particolarmente noioso, specie se magari durante le vacanze andrete in un Airbnb il cui proprietario è uno dei Grinch.

L’albero con le frange

Altra idea per uno splendido albero da parete è un albero fatto riciclando quei tessuti a Frangia che ogni tanto ritornano di moda. Si trovano già verdi, ma se non ne avete sicuramente potete dipingerli con della tintura per tessuti. Se avete dei gatti, questa è anche un’idea per divertirvi un po’ alle loro spalle facendoli impazzire per cercare di strappare le frange. Potete sbizzarrirvi con finiture pom-pom e altri tipi di cremagliera, per sostituire le classiche sfere e le luci che per ovvi motivi non riescono a stare bene su un albero così particolare.

Un albero con la scala

Attenzione: questo albero non è per superstiziosi. Se avete una scala vecchia che non usate più nel vostro garage, quale momento migliore del periodo natalizio per darle una nuova vita e renderla la protagonista di questa festa? Dipingetela di verde, e mettetela nel salotto per rendere un po’ più eclettica la vostra festività preferita. Potete decorarla con delle luci e un po’ di pom-pom per renderla decisamente più luminosa.

Un albero di Pom-Pom

Se pensate che i pom-pom siano utili solo per il matrimonio, forse è perché non avevate ancora avuto un’idea come questa: ovvero fare un’albero di pom-pom. Con palloncini e nappe di carta il vostro Natale non sarà mai stato così colorato e così allegro, mai luminoso come questo!

L’albero delle foto

Il Natale è il momento per stare insieme con le persone che ci vogliono bene e alle quali vogliamo più bene di ogni altro. Allora perché invece del solito albero, non fare un albero di Natale unendo le più belle foto postate su Instagram che vi ritraggono insieme? Non serve una torre di abete di plastica e luci se l’albero si può fare direttamente con le foto dei vostri cari, da legare insieme con delle semplici luci che non vadano a rovinare l’effetto.

L’albero in Technicolor

Gli amanti del cinema e della fotografia diventeranno amanti anche di questo albero in technicolor, pensato apposta per far brillare la casa sia di giorno che di sera, quando ci mettiamo coi nostri amati a guardare un buon film. Insomma, la vostra casa sarà la più colorata di tutte.

L’albero di Ananas

L’albero più facile di tutti da portare a casa: è piccolo, leggero, ha un tocco esotico, non ingombra e poi al momento giusto si può usare per arricchire gli antipasti della cena o del pranzo di Natale. Insomma, è un ottimo modo di unire l’utile al dilettevole.

L’albero a Nido d’ape

Sempre per aiutare chi ha problemi di spazio, tempo e a volte anche denaro, abbiamo qui una nuova idea di albero da parete con nuovi e creativi usi con la carta: un albero di scompartimenti esagonali che colora la parete in modo elegante, chic e decisamente semplice.

L’Albero Bacheca

Questo è un altro albero che unisce l’utile al dilettevole, e che è pronto in non più di dieci minuti: basta intagliare e dare una forma triangolare a una bacheca, magari da ricoprire con della carta da regalo verde o del colore che preferite, e usare come decorazioni cartoline, foto e altri ornamenti da appendere con delle semplici puntine. Una decorazione finale è anche il nastro washi, in attesa che arrivino tutte le cartoline di Natale,.

Remix

Ultima idea da parete è prendere dei rametti di un alberio vero o di plastica, e incorniciarli dando loro la forma di un albero di Natale. E poi ci si può sbizzarrire con gli addobbi e gli ornamenti: basta avere una ghirlanda, un po’ di tempo e voglia di creare.

L’albero letterario

Un’idea ancora più ecologica e che non richiede particolari investimenti di tempo è quella di creare un albero più o meno grande utilizzando… dei libri! Basta usare i più grandi e spessi come base, aggiungendo via via quelli più piccoli fino ai tascabili, aggiungendo qualche pigna e delle luci, e il risultato sarà davvero sorprendente. Perfetto soprattutto per gli amanti dello stile bohémienne.