Anche se non è possibile che il nostro giardino diventi magicamente più grande di quello che è, a meno che non si abbia la possibilità di acquistare terreni limitrofi, esistono alcuni accorgimenti grazie ai quali lo spazio apparirà più ampio e l’intero prato sembrerà maggiormente esteso.

Si tratta di mettere in atto alcuni trucchetti, senza dover ricorrere a misure drastiche e costosi interventi; tutti noi possiamo decidere di seguire questi consigli per trasformare un piccolo spazio chiuso e poco attraente in un giardino dall’aspetto libero ed esteticamente più accattivante.

giardino fiorito

Proprio come accade quando si arreda un appartamento, è possibile disporre mobili e strutture in modo da far apparire lo spazio più ampio e confortevole; i paesaggisti professionisti, coloro che si occupano dell’aspetto estetico e pratico dei giardini, sanno bene che aggiungendo qualcosa e togliendo qualcos’altro, piuttosto che valorizzando una zona a discapito di un’altra, si può ottenere un effetto migliore sia dal punto di vista visivo che funzionale.

Grazie a questa piccola guida potrete dare un nuovo look al vostro giardino e ottenere uno spazio che apparirà molto più ampio e suggestivo senza dover fare grandi lavori.

1.

giardino fiorito

Il primo consiglio è quello di utilizzare mobili pieghevoli nella zona relax del giardino, non solo perché li si può riporre quando non si usano creando spazio libero, ma anche perché il loro design è spesso stilizzato proprio nelle zone outdoor.

Inoltre, questo genere di arredamento può essere molto decorativo, come ad esempio il tavolo e le sedie in stile retrò che vedete nell’immagine che si sposano perfettamente con un giardino in stile tradizionale.

2.

giardino fiorito

Anche se può sembrare un controsenso, in un piccolo giardino è meglio utilizzare vasi e fioriere di grandi dimensioni, a patto che siano di colori chiari.

Questi contenitori sono anche molto pratici poiché possono essere annaffiati meno spesso, dato che il terreno abbondante resterà umido per un tempo maggiore.

3.

giardino fiorito

Anche decidere di coltivare piante che non diventano troppo grandi, e in caso contrario eseguire una potatura costante, è un ottimo modo per creare uno spazio che apparirà sempre aperto e ordinato.

Inoltre, è consigliato evitare tutte le specie a crescita invasiva, che creerebbero confusione e difficoltà nelle operazioni di manutenzione.

4.

giardino fiorito

Approfittare dello spazio verticale disponibile è uno stratagemma in grado di dare effetti ottici e pratici molto significativi.

Possiamo realizzare alcune strutture per la coltivazione verticale anche attraverso il fai da te, avendo così la possibilità di risparmiare denaro e poter coltivare tutte le nostre varietà preferite sia di piante e fiori che di piccoli ortaggi ed erbe aromatiche.

5.

giardino fiorito

Le piante rampicanti rappresentano una doppia soluzione: da un lato crescendo in verticale non andranno ad occupare lo spazio del suolo, dall’altro si tratta di varietà poco voluminose che non rischieranno di dare un aspetto troppo “pieno” al giardino.

6.

giardino fiorito

Stabilire un punto focale che attrae lo sguardo è sempre una buona soluzione, sia negli spazi ampi che in quelli più modesti.

Si può optare per una piccola fontana, piuttosto che di un laghetto artificiale, una statua o una grande pietra decorativa.

7.

giardino fiorito

Anche usare abilmente il colore e gli abbinamenti tra le varie tonalità aiuta molto a rendere il giardino più ampio allo sguardo.

I colori caldi devono essere collocati nelle zone centrali e quelli freddi sui lati, ad esempio intorno alla recinzione.