Ok, è vero, è tempo di vacanza e state pensando al vostro meritato relax. Di parlare di ufficio non se ne parla minimamente. E avete assolutamente ragione, però è anche vero che l’estate è quello spartiacque perfetto che fa sì che a settembre, tornati e rigenerati dalle vacanze, siamo tutti molto più propositivi, pronti per ricominciare e per rinnovare non solo la casa ma anche l’ufficio.

Ed è questo il momento di pensare a come rinnovare il vostro spazio di lavoro, per renderlo bello, pronto e accogliente per quando tornerete dalle vacanze. E come si rinnova l’ufficio? Ma con le piante, ovvio! Le piante in ufficio stanno benissimo e hanno anche tanti effetti benefici sul nostro umore e sulla nostra produttività.

Per esempio, lo sapevate che una bella pianta in ufficio migliora l’umore e riduce lo stress? E molto spesso, in ufficio, lo stress è all’ordine del giorno. E poi le piante da interno purificano l’aria e pare anche che aumentino la produttività, cosa che in ufficio è molto importante. Le piante fanno bene, il giardinaggio fa bene e fa bene anche prendersi cura di una pianta, piccola o grande che sia. Questo è il grande segreto che custodisce chi ama riconciliarsi con la natura e chi vuole portare un tocco di verde anche in ufficio.

Insomma, basta sistemare una pianta in un luogo strategico, sulla scrivania o sopra una mensola, per ridurre stress e aumentare le energie positive dentro l’ufficio. A dirlo non siamo noi ma una ricerca americana che ha messo in luce come chi lavora a contatto con i fiori e con le piante sia più sereno, più concentrato e anche più felice.

Forse il motivo è che le piante puliscono l’aria e, se respiriamo aria pulita, ci sentiamo meglio, respiriamo meglio e tutto questo influisce al meglio sul nostro umore. E poi anche le discipline orientali, come il Feng Shui per esempio, suggerisce di usare le piante negli ambienti chiusi proprio per riequilibrare l’energia. Secondo questa filosofia, l’influenza delle piante è capace di stimolare i sensi e agire in modo benefico sull’umore dell’uomo.

Quindi, la prima cosa da fare prima di lasciare l’ufficio per le vacanze è andare alla ricerca delle piante giuste da sistemare nell’ambiente. Così, al vostro rientro, sarà tutto pronto. E chissà che non succeda quello che è successo al gruppo di dipendenti del Regno Unito che si è sottoposto a un esperimento scientifico.

I ricercatori hanno monitorato attentamente l’atteggiamento e la produttività del gruppo di lavoro per alcuni mesi. Le scrivanie, ovviamente, erano piene di piante. Ebbene, dai risultati è emerso che le piante hanno contribuito a un incremento della produttività di oltre il 15%. A questo, ovviamente, si aggiungono tutti i benefici che sono derivati da un’aria più pulita, più respirabile e più purificata.

Allora, siete convinti? Ne vale la pena provare? Secondo noi: assolutamente sì! Con le piante l’ambiente è più bello e pieno di energie positive. Ecco allora che abbiamo selezionato per voi 5 esemplari di piante perfette per arredare l’ufficio e per decorare gli interni. Sono tutte piante a bassa manutenzione, non hanno bisogno di particolari cure e vanno bene proprio per tutti, principianti compresi! Prendetevene cura quanto basta, non dimenticate di scegliere la giusta esposizione e, soprattutto, ricordatevi sempre di dare da bere alla vostra pianta!

1. Sanseveria

La Sanseveria è una pianta tropicale, è semplice e molto minimal e la sua caratteristica principale è quella di avere foglie sottili e verticale con delle piccole bande irregolari che ricordano la pelle di un rettile

La Sanseveria è una pianta tropicale, è semplice e molto minimal e la sua caratteristica principale è quella di avere foglie sottili e verticale con delle piccole bande irregolari che ricordano la pelle di un rettile. I suoi adattamenti per sopravvivere alla siccità ne fanno una scelta di piante adatta a chiunque, da coltivare ovunque.

Si tratta di una pianta utilizzata molto anche in appartamento, perfetta soprattutto per la camera da letto perché in grado di pulire l’aria. La Sansevieria è una  sempreverde, arriva dall’Africa meridionale e dall’Asia e ne esistono circa 60 specie. L’altezza oscillada 15 cm fino a 2 metri.

2. Potos

Il potos si adatta facilmente alle condizioni ambientali di qualsiasi ambiente, ha una crescita molto forte ed è dotato di foglie spesse molto spesse e colorate

ll potos è una delle piante d’appartamento più apprezzare in assoluto. Molto semplice da coltivare e alla portata di tutti, anche di quelli che hanno il pollice nero e in genere fanno morire ogni tipo di pianta. Il potos si adatta facilmente alle condizioni ambientali di qualsiasi ambiente, ha una crescita molto forte ed è dotato di foglie spesse molto spesse e colorate nelle tonalità più disparte, perfette per rallegrare ogni angolo dell’ufficio.

Si tratta di una pianta di dimensioni ridotte, quindi perfetta per arredare l’ufficio se non avete a disposizione molto spazio e ideale per decorare una scrivania, uno scaffale o qualsiasi altra superficie di dimensione ridotta. E poi guardatela: è bellissima da vedere!

3. Ficus Elastica

questa varietà di ficus ha un fusto dritto e foglie lucide, in grado di immagazzinare diverse quantità d'acqua durante i periodi più caldi

Conosciuta anche come Pianta della gomma, perché dalle sue foglie viene estratto una varietà di lattiche utilizzato per produrre la gomma, questa varietà di ficus ha un fusto dritto e foglie lucide, in grado di immagazzinare diverse quantità d’acqua durante i periodi più caldi. La pianta preferisce la luce indiretta, in giuste quantità senza esporla al sole tutto il giorno. Perfetta per purificare agli ambienti; è noto che assorbe tossine e formaldeide.

Anche questa è una pianta piuttosto piccola, l’ingombro è minimo e poi, diciamolo, questa specie mette d’accordo proprio tutti, anche i più scettici! Elegante, delicata e formale, perfetta per arredare l’ufficio e anche la sala riunioni!

4. Asplenium Nidum

Tra le piante perfette per arredare l'ufficio, c'è sicuramente l'Asplenium Nidum

Foglie ondulate, un po’ arricciate e che spuntano da una corona molto simile a un nido. Questa pianta è molto bella da vedere, e l’impatto estetico non guasta mai, ha bisogno semplicemente di luce indiretta e di un ambiente piuttosto umido. Se state pensando che, vagamente, assomiglia a una felce, è perché questa pianta appartiene proprio alla famiglia delle felci. Tra le piante perfette per arredare l’ufficio, c’è sicuramente l’Asplenium Nidum.

Se siete dei creativi e state cercando una pianta che rispecchi in qualche modo un’energia artistica da diffondere in ufficio, questa è senza dubbio la pianta giusta per voi! Provate e vedrete come l’aspetto dell’ambiente cambierà subito!

5. Filodendro

Sapevate che il filodendro è la pianta dalle foglie a forma di cuore? E che si tratta di una pianta rampicante che può percorrere tranquillamente grandi distanze?

Sapevate che il filodendro è la pianta dalle foglie a forma di cuore? E che si tratta di una pianta rampicante che può percorrere tranquillamente grandi distanze? Per questo motivo è la tra le piante perfette per arredare l’ufficio se state cercando qualcosa per arredare i ripiani più alto. Facilissima da coltivare, anche in questo caso parliamo di una pianta che purifica l’aria e filtra diverse sostanze.

Il filodendro è presente in natura in diverse specie, ha un fusto ascendente e foglie cuoriformi più o meno acuminate, di grandi dimensioni, lunghe circa un metro e larghe circa 50 cm.La particolarità più nota del filodendro è quella di avere le radici aeree le quali crescono al livello dei suoi nodi.

Ecco, adesso avete tutti gli elementi necessari per scegliere la pianta che vi più vi piace per decorare il vostro ufficio. Ovviamente, tutte queste specie possono tranquillamente adattarsi anche agli spazi interni della casa, ma diciamo che per decora l’ufficio hanno il loro perché. E vedrete che con tante piante in ufficio riprendersi dalla pausa estiva sarà più semplice!