In natura, e in commercio, esistono piante d’appartamento quasi impossibile da uccidere. Ebbene sì, cari pollici neri. Prendete nota e fatele diventare il vostro nuovo cavallo di battaglia dentro casa e in giardino perché queste specie di piante sono destinate a darvi grandi soddisfazioni per tutta la stagione invernale.

Sono belle da vedere, sono colorate e quindi perfette per portare dentro casa una nota di colore e hanno anche il vantaggio di pulire l’aria di casa e di arricchire lo spazio domestico senza pretendere in cambio particolari curi. Quindi, se fino ad ora siete riusciti ad ammazzare anche la più piccola delle piante grasse, ora potrete avere la vostra rivincita.

A ognuno la sua pianta!

Fare giardinaggio è un’attività bella, appagante e ricca di soddisfazioni. Anche durante la stagione fredda eh, o siete tra le persone che si deprimono al primo freddo e rimandano il giardinaggio a quando sarà arrivata la primavera? Niente di più sbagliato se amate le piante.

Perché aspettare che sia di nuovo primavera quando l’attività di giardinaggio può continuare tranquillamente anche in inverno. Certo, è normale che il giardino sia in stand-by per tutto l’inverno, ma nessuno ci vieta di coltivare i nostri fiori e le nostre piante preferite dentro casa.

E a proposito di questo: sapete riconoscere quali piante fanno al caso vostro?

Ne esistono un’infinità e il bello del giardinaggio è anche questo: scoprire ogni giorno le meraviglie che la natura ci regala. Ma proprio perché il mondo è bello perché è vario, non tutte le piante sono uguali; alcune sono molto delicate e hanno bisogno di cure costanti e accorgimenti particolari, mentre altre sono più forti e sopravvivono molto bene anche in mano a chi di giardinaggio è meno esperto oppure è completamente negato.

E allora, se anche voi appartenete a una di queste due categorie, il nostro post di oggi è dedicato a voi. Qui troverete una lista di piante che non hanno bisogno di particolari cure o attenzioni e che crescono bene anche senza particolari accorgimenti.

Alcune, come requisito base, hanno bisogno di molta luce, altre di un terreno ben drenato, altre ancora di un ambiente leggermente umido perché nascono come piante tropicali. Ma per questo, ci pensiamo noi a spiegarvi tutto.

Voi godetevi questa bellissima gallery e cominciate a pensare a quale pianta vi piacerebbe cominciare a coltivare. Avete davvero l’imbarazzo della scelta in base ai colori che preferite, alla grandezza desiderata e alle esigenze del vostro appartamento e anche vostre.

Nel frattempo, iniziamo a conoscerle subito. Ecco quali sono le piante d’appartamento quasi impossibili da uccidere!

1. Viole

Viole

Sì, probabilmente quelle che conoscete meglio sono le viole del pensiero, ma in natura ci sono più di 500 varietà all’interno della famiglia delle viole. Questi fiori sbocciano in primavera, ma se le coltivate in una zona fresca e ombreggiata riescono a sopravvivere anche per i mesi a seguire.

2. Orchidea Phalaenopsis

Orchidea Phalaenopsis

Le orchidee sono tra i fiori da evitare se non siete molto pratici di giardinaggio, vero? No, sbagliato! Almeno, questa teoria non vale per questa varietà di orchidee, davvero difficili da uccidere perché molto resistenti. Il loro segreto? Luminosità media, temperatura calde e una buona irrigazione.

3. Kalanchoe

Kalanchoe

Nome stravagante, ma pianta semplicissima da coltivare. Il suo segreto? Essere, in realtà, una pianta grassa che riesce a vivere bene sia al sole, sia in condizioni di scarsa luminosità.

4. Ossalide viola

Ossalide viola

Altro nome un po’ strambo, altra pianta molto semplice da coltivare. Le sue foglie viola che assomigliano a dei trifogli sono bellissime per gli amanti di questo colore e tutto quello che le serve è un ambiente con il giusto equilibrio di luce e temperatura.

5. Begonie

Begonie

Anche le begonie crescono bene senza chiedere in cambio particolari cure. Potete coltivare dentro casa oppure sul balcone, dentro una classica fioriera da appendere al balcone oppure in vaso. Quello che serve è solo la giusta quantità di sole.

6. Camomilla

Camomilla

Dite la verità: non ci avevate mai pensato? Eppure, i fiori di camomilla sono belli da vedere, hanno un profumo delicato e tengono lontano i parassiti. Ah, e ovviamente anche in questo caso non servono cure particolari.

7. Giglio della pace

Giglio della pace

Molto bella da vedere, elegante e di grande impatto. Il giglio della pace è facile da curare ma, attenzione, è una pianta velenosa e per questo motivo da tenere lontano se in casa ci sono bambini o amici a quattro zampe.

8. Cactus di Natale

Cactus di Natale

Il periodo natalizio si avvicina e sarete contenti di sapere che il cactus di Natale è una di quelle piante belle e resistenti perfette per il periodo delle feste. Fiorisce in inverno e non ha bisogno di cure particolari. Provare per credere, del resto il momento è proprio quello giusto!

9. Basilico viola

Basilico viola

Il basilico, come vi abbiamo già accennato altrove, è una di quelle erbe aromatiche difficili da coltivare. Ma non questo, il basilico viola, che cresce bene senza cure particolari e può essere utilizzato allo stesso modo del basilico tradizionale.

10. Calathea

Calathea

Vi abbiamo già parlato di questa bellissima pianta conosciuta anche con il nome di “pianta di pavone”. Le sue foglie variegate spaziano dal verde al viola, con un gioco di colori che ricorda effettivamente le penne di pavone. Questa è una pianta tropicale, quindi richiede sicuramente un occhio di riguardo in più rispetto alle altre piante che vi presentiamo oggi, ma se vi ricordate che questa specie ha bisogno di un ambiente leggermente umido nulla potrà impedirvi di coltivarla alla perfezione.

11. Bromelia

Bromelia

Molto comune negli spazi di lavoro, negli uffici e negli spazi pubblici, la Bromelia ha dei meravigliosi fiori dai colori caldi, che vanno da giallo all’arancio. Lo direste mai che è una pianta che ha bisogno di acqua diciamo una volta al mese?

12. Cactus Hedgehog

Cactus Hedgehog

Ecco un’altra varietà di cactus che ha fiori bellissimi e ad alto impatto estetico ed è facile da curare. La caratteristica del cactus hedgehog è il suo fiore, a forma di tromba e di colore rosa acceso o rosso. Anche in questo caso, nessuna cura in particolare: ricordatevi semplicemente che questa pianta preferisce la luce diretta del sole.

 13. Anthurium

Anthurium

Ecco qui un’altra pianta tropicale con un bel colore rosso acceso, che molto spesso si trovano anche nei mazzi di fiori da regalare proprio perché l’aspetto scenico è assicurato. Anche in questo caso, se in casa ci sono bambini o animali domestici questa pianta purtroppo è da evitare: tutte le sue parti sono velenose.

14. Beloperone (o pianta gamberetto)

Beloperone (o pianta gamberetto)

Questa pianta viene simpaticamente chiamata anche “pianta gamberetto” per via dei suoi tipici fiori rosa. Si tratta di una specie molto semplice da curare: ha solo bisogno di un luogo soleggiato e di un terreno ben drenato.

15. Clivia

Clivia

Questa pianta sudafricana è una di quelle specie ad alto impatto estetico grazie ai suoi bellissimi fiori rosso-arancio, che ricordano vagamente l’ibisco. L’unica cosa di cui questa pianta ha bisogno per crescere bene è la luce! Elementare, direte voi, eppure se avete la tendenza a uccidere qualsiasi pianta e senza distinzioni, qualche volta vi sarete pure dimenticati della luce. Non è vero?

16. Pianta della zebra

Pianta della zebra

Ha foglie lucenti e striate ed ecco spiegato il suo nome bizzarro. Elegante, bella da vedere, ricca di fiori gialli quando fiorisce e…molto semplice da curare. Perfetta per l’ufficio ma anche per qualsiasi angolo del salotto.