fbpx

In piena estate, quando la morsa del caldo sembra proprio non lasciarci scampi, ecco che in nostro aiuto arrivano loro, le piante. Lo sapevate che ce ne sono alcune che aiutano a mantenere la casa più fresca e durante la stagione più calda diventano preziosi alleati contro afa e umidità?

Invece di aumentare i livelli dell’aria condizionata, lasciate che le piante d’appartamento vi offrano un’alternativa ecologica per combattere il caldo. Perché sì, aggiungere un tocco di verde alla casa può aiutare anche a combattere l’aria calda e a mantenere la casa più fresca per tutta l’estate.

In quelle calde giornate estive, a volte sembra che non bastino tutti i condizionatori del mondo per allontanare il caldo. Ma i ventilatori e l’aria condizionata non sono le tue uniche difese contro il caldo: alcune famose piante da interno possono agire come refrigeranti naturali, offrendo un modo più naturale per abbassare la temperatura dentro casa e ridurre la dipendenza dagli apparecchi di raffreddamento che causano picchi energetici. 

La stessa Nasa ci fa sapere che le piante rilasciano nell’aria umidità extra dalle foglie quando il loro ambiente si riscalda troppo. Questo processo, noto anche come traspirazione, può aiutare a far fluire l’aria soffocante e a far abbassare il termometro di qualche grado. 

Per esempio, in estate il salotto diventa rovente? La vostra soluzione potrebbe essere un bel Ficus benjamin, un albero frondoso ed eccellente per mantenere umida l’aria interna grazie alla sua cima cespugliosa di foglie lucide. Potete persino creare un mini ecosistema di raffreddamento posizionando alcune altre piante dall’elenco che abbiamo preparato per voi attorno al tuo ficus. Assicuratevi solo di mantenere il Ficus ben idratato se lo posizionate sotto la luce diretta.

E ancora, nessuna pianta migliora la qualità dell’aria interna come una bella felce. E poi, sempre la Nasa, ha scoperto che questa pianta è un purificatore d’aria naturale particolarmente efficace nel rimuovere gli inquinanti organici volatili come la formaldeide. Oltre a filtrare le tossine, le felci sono anche ottimi umidificatori, ma i punti asciutti e soleggiati sono il peggior nemico di questa pianta: quindi assicuratevi di posizionare questa super pianta sotto una luce che sia ben filtrata.

Un altro esempio prima di partire con il nostro elenco: la maggior parte delle persone conosce l’aloe vera per la sua capacità di curare piccole ustioni e scottature solari, ma questa specie ha anche un alto contenuto di acqua, che la rende una delle migliori per rinfrescare la casa. Ricordatevi solo che le piante di aloe vera amano il sole e devono essere annaffiate regolarmente in estate.

Detto questo, possiamo iniziare con il nostro elenco di piante che in estate vi aiutano a mantenere la casa più fresca.

1. Sansevieria

Sanseveria, una pianta perfetta per rinfrescare la casa.

Come l’aloe vera, questa pianta ha un alto contenuto di acqua che la rende ottimo per rinfrescare la casa. Conosciuta anche come lingua della suocera o pianta del serpente, la Sansevieria trifasciata vive bene in un luogo soleggiato, quindi potete massimizzare l’effetto di raffreddamento posizionandone diverse in corrispondenza delle finestre per bloccare il calore del sole.

2. Palma di bambù

palma di bambù, una pianta perfetta per rinfrescare la casa in estate.

La palma di bambù è una pianta d’appartamento di medie dimensioni che funge da potente umidificatore. Grazie alle sue grandi foglie, questa pianta può emanare un bell’effetto rinfrescante mentre filtra anche tossine come benzene e tricloroetilene dall’interno di casa. Tenete questa palma alla luce indiretta e godetevi tutti i suoi effetti benefici.

3. Pianta ragno

Pianta ragno che raffredda gli ambienti interni

Il fatto che questa pianta prosperi con pochissima manutenzione è solo uno dei tanti motivi per cui dovreste considerare di aggiungere una pianta ragno dentro casa. Conosciuta anche come pianta dell’aeroplano o Chlorophytum comosum, questa pianta d’appartamento resistente è una scelta eccellente per raffreddare l’aria interna e assorbire le tossine come la formaldeide e lo xilene. Le piante ragno si comportano meglio in aree semi-ombreggiate e non dimenticare di usare un mix di invasatura ben drenato.

4. Giglio della pace

Giglio della pace, una pianta perfetta per rinfrescare la casa.

Il grazioso giglio della pace può diventare la vostra centrale elettrica quando si tratta di traspirazione. Se volete davvero godervi gli effetti rinfrescanti di un giglio della pace, sceglietene uno che abbia foglie grandi e rigogliose per rilasciare la massima quantità possibile di ossigeno e umidità. I gigli della pace stanno meglio sotto la luce indiretta e non dimenticate di nebulizzare le foglie di tanto in tanto.

5. Ficus Elastica

Ficus Elastica, una pianta perfetta per rinfrescare la casa.

Più grandi sono le foglie (e maggiore è il loro numero), maggiore è la potenza di raffreddamento. Ecco perché la pianta della gomma, o Ficus elastica, può fare una grande differenza nella qualità dell’aria. Anche il Ficus Elastica più piccolo ha foglie relativamente grandi, ottime anche per rimuovere le tossine come la formaldeide. Ricordatevi solo di mantenere il terreno della pianta di gomma sempre umido e assicuratevi di procedere con annaffiature adeguate.

6. Pothos

Pothos, una pianta perfetta per rinfrescare la casa.

Se state cercando una pianta dalla bassa manutenzione, considerate l’aggiunta di un pothos al vostro impianto di raffreddamento vegetale. Conosciuto anche come edera del diavolo o con il suo nome botanico Epipremnum aureum, questa pianta ha grandi foglie a forma di cuore che la rendono la scelta migliore per l’umidificazione. E come molte delle piante in questo elenco, è stato anche dimostrato che rimuove le tossine come la formaldeide, il benzene, lo xilene e il monossido di carbonio. Anche questa pianta darà il meglio se sotto la luce solare indiretta.

7. Siepe cinese

Siepe cinese, una pianta perfetta per rinfrescare la casa.

Questo sempreverde cinese (o Aglaonema) vi aiuterà a liberare l’aria interna dalle tossine nocive, ma ha anche un alto tasso di traspirazione, che la rende efficace per umidificare la casa e raffreddare le temperature interne. Esistono molte varietà di sempreverdi cinesi, ma dato che in questo caso l’obiettivo è rinfrescarvi, sceglietene uno con un bel fogliame lussureggiante.

8. Areca

Areca, una pianta perfetta per rinfrescare la casa.

L’Areca è una delle ultime piante di questa lista, ma non è certamente la meno importante. Questa bellissima pianta è un eccellente umidificatore domestico ed è stata anche dichiarata una delle migliori piante per la purificazione dell’aria. L’aggiunta di un’Areca a casa tua può aiutare a rimuovere formaldeide, toluene e xilene dall’aria. Questa pianta prospera in una luce solare luminosa, ma indiretta, e in leggera ombra.

9. Aloe vera

Aloe vera, una pianta perfetta per rinfrescare la casa.

Abbiamo già parlato dell’Aloe Vera nell’introduzione e della sua capacità di purificare al meglio l’aria e di renderla più fresca. In più, oltre a rinfrescare l’aria, questa pianta succulenta è di facile manutenzione e non richiede troppe cure. Insomma, dentro casa non dovrebbe mai mancare.

10. Felce

Felce, una pianta perfetta per rinfrescare la casa.

Anche della felce abbiamo parlato nell’introduzione: si tratta di una pianta straordinaria che ha effetti benefici sulla qualità dell’aria e sulla presenza dell’umidità, che controlla molto bene. Per questo motivo è anche una delle piante perfette da sistemare in bagno.

11. Ficus Benjamin

Ficus benjamin, una pianta perfetta per rinfrescare la casa.

Chiudiamo da dove abbiamo cominciato, dal Ficus Benjamin. Bello da vedere, con una manutenzione semplice e non troppo impegnativa, questa pianta purifica e rinfresca l’aria, oltre a regalare un bel tocco verde a qualsiasi spazio della casa.

Leave a Reply