Non avere un giardino, perché magari si abita in un appartamento al terzo o quarto piano di un palazzo cittadino, non significa dover per forza rinunciare alle piante o alla propria vocazione per il giardinaggio. Infatti, negli ultimi tempi è diventata sempre più una (salutare) moda quella di arricchire balcone e salotto con piante, arbusti, orticelli improvvisati in modo da donare maggiore colore al proprio ambiente altrimenti grigio e spoglio e respirare sicuramente un’aria migliore – per quanto possibile – almeno nella propria dimora, sfuggendo o limitando le infiltrazioni di smog che tanto inquinano le nostre città.

In particolare, girare per i centri o anche le periferie di città come Milano, Torino o Firenze significa non soltanto ammirarne le architetture, i negozi, i bar caratteristici. Negli ultimi tempi, vuol dire anche – specialmente se si ha occhio per i dettagli – imbattersi in balconi coloratissimi, o in vere e proprie giungle ricreate su terrazze, balconi e addirittura balconcini piccoli (anche se, a volte, gli effetti non devono essere proprio quelli voluti dall’aspirante artista).

Ecco perché non serve essere ricchi per potersi vantare di abitare in un palazzo moderno ed ecologico, come il recentissimo Bosco Verticale di Milano – ispirazione per molti palazzi che sorgeranno in nazioni molto più inquinate della nostra, come la Cina. Basta avere del buon senso, tanta fantasia e impegno per ricreare il proprio giardinetto o boschetto sulla propria terrazza e sul proprio balcone.

Per cui, se siete amanti degli addobbi floreali e per voi piante e fiori sono elementi indispensabili dentro casa, questi progetti fanno decisamente al caso vostro. Sono facili da realizzare, in qualche caso permettono anche l’utilizzo di vecchi materiali di recupero e sono perfetti per aggiungere un tocco naturale negli ambienti di casa, ma anche in ufficio. Ecco come fare!

Originali decorazioni floreali

Per gli amanti del tocco naturale in qualsiasi ambiente della casa e non, piante e fiori sono complementi assolutamente irrinunciabili. Spesso, però, i classici vasi tradizionali in terracotta risultano decisamente anonimi ed è comprensibile cercare qualche idea alternativa e originale per abbellire la casa puntando su decorazioni floreali insolite e originali, che permettano di cimentarvi con la fantasia e con creazioni personalizzate.

Se siete a corto di idee, eccovi dieci bellissimi progetti da cui partire. Sono facili da realizzare e comprendono in tutti i casi la creazione di insolite strutture a sospensione che vi permetteranno di ancorare fiori e piante in modo completamente rinnovato.

Alcuni progetti sono decisamente più semplici da realizzare e permettono di impiegare alternativamente anche vecchi oggetti e materiali di recupero, mentre altri richiedono una tecnica più elaborata e una buona manualità. In ogni caso, il risultato è garantito!

  1. Fioriera a sospensione su più livelli

Il primo è un progetto dal sapore rustico, che consiste nel creare un sistema di scaffali a sospensione formato da più strati ottenuti con delle superfici in legno. Basta praticare un foro centrale come base per il vaso e dei piccoli fori laterali in cui far passare le corde che uniranno i due piani e il gioco è fatto!

  1. Supporto per vasi realizzato con un telaio da ricamo

 

Se avete un telaio da ricamo in eccesso e non sapete che farne, eccovi accontentati. Proprio un oggetto insolito come il telaio può diventare la base per creare una bellissima struttura a sospensione per fiori e piante. Dovrete semplicemente fissare il vaso, operazione di estrema importanza, nell’interno del telaio e legare tutta la soluzione, mediante ganci e corda, al soffitto o al muro.

  1. Una struttura realizzata con le corde

Se siete particolarmente abili nell’arte dell’intreccio e vi piace l’idea di realizzare una struttura a sospensione per le piante, questo è il progetto che fa al caso vostro. Basta solo liberare la fantasia e creare, intrecciando le corde, una struttura sufficientemente robusta da ospitare i vostri vasi.

  1. Vasi alternativi con nastri e barattoli di latta

Utilizzando dei nastri colorati, secondo la stessa tecnica usata per le corde, potete ottenere anche in questo caso una bellissima struttura a sospensione per le vostre piante, ma se volete aggiungere un ulteriore tocco personalizzato, sostituite il vaso con un barattolo di latta rigorosamente dipinto e decorato da voi.

  1. Coni colorati per decorare le piante

In alternativa ai barattoli in latta, potete optare per delle mini fioriere alternative e coloratissime, che potete realizzare in poco tempo utilizzando materiali semplici come plastica e argilla. L’importante, in questo caso, è che il supporto sia rigorosamente impermeabile.

  1. Vasi sospesi decorati con centrini fatti a mano

Se vi piace l’ide dei vasi sospesi con nastri e corde, ma avete a disposizione solo vasi in vetro trasparente, potete decorarli usando dei centrini bianchi e colorati, ideali per chi ama le soluzioni più tradizionali.

  1. Mensola fai da te per il vaso di piante

E se volete realizzare una bella mensola su cui poggiare il vostro vaso preferito, niente paura: nulla è impossibile. Procuratevi un ripiano, fissatelo alla parete frontalmente e completate la decorazione della struttura con quattro nastri uniti a piramide.

  1. Progetto alternativo realizzato con il muschio

A prima vista potrebbe sembrare decisamente stravagante questo progetto, ma si tratta di una soluzione molto alternativa e originale da mettere in pratica utilizzando le piante grasse. Per realizzarla dovrete prendere la vostra pianta e avvolgere le sue radici con una copertura composta da muschio, argilla e terriccio. Una volta che la vostra copertura avrà assunto una forma sferica, legatela con la corda con la quale appenderete la vostra pianta.

  1. Cubo in ceramica al posto del vaso

Una bella soluzione per sostituire i vecchi vasi di terracotta con qualcosa di più originale è quella di utilizzare un vaso di ceramica dalla forma cubica e dotato di un piccolo foro sul retro, mediante il quale potrete appendere il vostro nuovo vaso alla parete o al muro.

  1. Vasi ricavati dalla bottiglie di vetro

E ovviamente, non potevano mancare le bottiglie in vetro, oggetti che si prestano molto bene al riciclo creativo per essere trasformati in alternativi e originalissimi vasi. L’unico piccolo inconveniente, che si supera tranquillamente con una buona manualità, è il taglio della bottiglia, che deve essere preciso ed effettuato seguendo passo per passo le istruzioni. Una volta che avrete separato le parti della bottiglia il gioco è fatto: nella parte interiore potrete disporre i vostri fiori e poi fissare il supporto a sospensione con una corda.

Dopo questa guida e questi consigli, siete sicuramente pronti per stupire i vostri ospiti creando un ambiente diverso ad ogni cena o festa che organizzate, sperimentando gli stili più lontani. Potete passare da vasi e decorazioni più Urban a quelli più Eco Style, arrivando a qualcosa di più classico o elegante. O ancora, potete seguire le riviste di Interior Design per restare al passo coi tempi, o cambiare i vasi e la loro geometria in base a come avete intenzione di vestirvi  la sera del party che avete organizzato – e anche viceversa, ovvero comprare o scegliere dall’armadio un vestito che si abbini al vostro ambiente domestico.

E che dire di quanto potrà risultarne avvantaggiato il vostro profilo Instagram? Questo tipo di decorazioni si presta bene alla fotografia social per cui, unite ad un telefono con una buona fotocamera (e oggi non bisogna spendere tanto per averne uno) e alla scelta degli hashtag migliori, il collage fotografico che si presenterà sulla vostra personale pagina del social network d’immagine più in voga del momento sarà notevolmente più accattivante, e vi porterà non pochi followers e complimenti.

Insomma, come per ormai qualsiasi cosa, ce n’è per tutti i gusti e l’unico limite a questo economico tipo di decorazione è dato dalla vostra fantasia e immaginazione. E più ne avete, più i vostri amici non vedranno l’ora di venire alle vostre feste o alle vostre cene, spinti dalla curiosità di vedere come avete disposto l’ambiente di casa per questa e quell’occasione.