fbpx

Grandi idee per giardini piccoli!

Chi l’ha detto che solo chi ha tanto spazio a disposizione può avere un bel giardino, rigoglioso, colorato e profumato? A tutto c’è una soluzione, anche per i giardini piccoli, anzi, soprattutto per i giardini piccoli.

Molti di noi non hanno la fortuna di possedere un grande giardino dove dare libero sfogo alla passione per piante e fiori, ma con qualche accorgimento e alcune idee da cui prendere spunto anche dei giardini piccoli possono diventare graziosi e colorato angoli verdi, e darvi tante soddisfazioni. Ecco tutto quello che potete realizzare in un giardino piccolo: grandi idee per piccoli spazi!

I vasi

giardini piccoli

Se avete a disposizione solo la vostra abitazione, quindi uno spazio al chiuso, il metodo più ovvio e semplice per coltivare fiori o piccole piante in giardini piccoli o inesistenti è quello di utilizzare i vasi e coltivare indoor. Ma se lo spazio è davvero poco è possibile, sfruttandolo nella maniera adeguata, allestirlo disponendo più vasi di piccole o medie dimensioni in verticale.

Guardate, ad esempio, quest’immagine: con l’ausilio di una struttura a più piani è stata creata una sorta di piramide verde dove, su ogni livello, è possibile appoggiare anche 4 o 5 vasetti che, in questo caso, contengono spezie.

Un’ottima idea per avere a disposizione erbe fresche tutto l’anno! Ma se preferite piante fiorite o sempreverdi, con lo stesso metodo, potete creare una piccola zona fiorita o completamente verde in un angolo della vostra casa, così non solo avrete la possibilità di fare un po’ di giardinaggio ma, a livello estetico, potrete dare un tocco di freschezza ed eleganza alle stanze di casa vostra.

Utilizzando queste piccole strutture, nulla vi vieta poi di spostarle come meglio credete all’interno della vostra abitazione, facendone dei veri e propri oggetti di design, magari decorando la struttura con piccole luci e pietre naturali o colorate.

Ovviamente se possedete un balcone sarà ancora più semplice allestire il vostro piccolo giardino, con più vasi e di maggiori dimensioni o attraverso la coltivazione in verticale, che rappresenta un ottimo rimedio salvaspazio che potrete realizzare facilmente utilizzando ripiani tipo mensole, piccoli tralicci in legno appoggiati alle pareti o vasi appesi mediante ganci o staffe ad “L”. In questo caso sarà possibile piantare anche alcuni ortaggi, come ad esempio pomodori, cetrioli o magari le fragole!

Piccole serre

piccola serra in giardino

Che sia coperta con plexiglass o utilizzando teli di plastica, un fantastico modo di ottimizzare lo spazio e massimizzare la luce solare è allestire una piccola serra. Ce ne sono in commercio di diversi stili e dimensioni, adatte ed adattabili anche a spazi veramente piccoli, come ad esempio un angolo del terrazzo.

È possibile, utilizzando i ripiani ad incastro di cui le serre sono sempre provviste, personalizzarle secondo il vostro gusto e le vostre esigenze; ad esempio potete suddividere la serra in due spazi verticali e allestirne uno dove inserire molti piccoli vasi sfruttando più livelli, e lasciare l’altro aperto per inserirvi una pianta alta o rampicante.

La serra non solo vi darà un minimo ingombro e vi permetterà di inserirvi più specie di piante diverse, ma permetterà la crescita di piccoli ortaggi o fiori stagionali anche se le condizioni climatiche esterne sono avverse.

Il giardino in scatola

coltivazione nelle cassette di legno

Questa è una soluzione di giardinaggio davvero perfetta per chi di voi abita in città e magari possiede uno spazio all’aperto ma di piccole dimensioni, che sia un terrazzo o un piccolo prato. Utilizzando queste scatole, che possono essere cassette di legno come quelle della foto, ma anche contenitori di plastica o di alluminio, è possibile creare un piccolo giardino produttivo e versatile.

Che abbiate a disposizione 1, 10 o 100 metri quadrati vi basterà scegliere cosa volete piantare, e disporre le scatole seguendo le possibilità del vostro spazio ma anche la vostra creatività; potete creare un corridoio verde lungo il patio o intorno al terrazzo, oppure un quadrato fiorito nel centro del vostro piccolo prato.

Nulla vi vieta di costruire da voi le cassette in legno o di recuperare contenitori tra gli oggetti che avete in casa, o ancora di riciclare le cassette della frutta o, perché no, un vecchio bancale di legno di quelli utilizzati per le spedizioni. Per quanto riguarda le piante da coltivare l’unico accorgimento sarà quello di optare per piante con radici poco profonde e scegliere le varietà a seconda della quantità di luce solare di cui disponete nel vostro spazio.

Ortaggi quali insalate, ravanelli, ma anche carote e pomodori si prestano bene alla coltivazione nella scatole, ma anche piante fiorite stagionali o annuali. Questo stile di coltivazione è molto indicato, anche nel caso abbiate un piccolo spazio erboso annesso al vostro appartamento di città dove, con ogni probabilità, il terreno non si presterebbe alla coltivazione perché troppo scarso o troppo “duro”.

Utilizzando questo metodo riempirete le cassette di ottimo terriccio e senza dover fare grandi lavori, vi basterà appoggiarle al suolo e il gioco sarà fatto! Inoltre quando le piante cresceranno e daranno i loro frutti o i loro fiori, i contenitori non si noteranno neppure e avrete creato il vostro piccolo paradiso verde!    

Ecco dimostrato come si può coltivare con grande soddisfazione anche in spazi e giardini piccoli!

Il giardino sul davanzale

coltivazione di erbe aromatiche in barattoli appesi

Se non disponete di un piccolo cortile e nemmeno di un terrazzo, ma avete a diposizione solamente una finestra, non scoraggiatevi! Anche in questo caso c’è un rimedio efficace ed ingegnoso per creare un piccolo giardino proprio sulla finestra di casa vostra.

Utilizzando componenti economici o riciclando oggetti che avete in casa è possibile creare uno spazio coltivato appeso alla finestra, come nella foto che vedete qui sotto: in questo caso sono stati utilizzati i ganci delle tende per ancorare piccoli vasi in alluminio alla struttura della finestra.

In questo modo le piantine riceveranno molta luce naturale e saranno al riparo da vento o gelate; il tocco di verde si sposa perfettamente con la vista della finestra e darà un tocco in più alla vostra stanza.

Giardino creativo su più livelli

giardini piccoli

Non avete nessuno spazio libero a terra? Non arrendetevi: può capitare infatti di avere un piccolo giardino o magari anche un gazebo, ma di non avere altro suolo disponibile per le coltivazioni, perché avete già riempito tutto o magari perché avete la necessità di lasciare dello spazio aperto per i vostri bambini o per il cane.

In questi casi una struttura sospesa costituita da più livelli potrebbe essere la soluzione ideale. Prendete come esempio il giardino appeso di questa immagine: è un meraviglioso colpo d”occhio con cascate di fiori colorati, dove sull’ultimo piano sono stati coltivati anche alcuni ortaggi, in questo caso insalate ed ebre aromatiche.

Potete appendere il vostro giardino direttamente al soffitto del terrazzo o al tetto della veranda, o ancora alle travi del vostro gazebo o del patio; si tratta di una soluzione di grande effetto estetico ed è possibile anche crearla da soli, con un po’ di ingegno e creatività.

E adesso scegliete l’allestimento che preferite, cercate i fiori, le piante o gli ortaggi e i piccoli frutti che desiderate coltivare e … buon giardinaggio a tutti!