Abbiamo già parlato della grande versatilità dei pallet e del loro possibile utilizzo come fioriere, strutture per la coltivazione verticale, piuttosto che veri e propri elementi d’arredo per la zona outdoor del giardino; questi oggetti sono perfetti per essere trasformati con facilità anche in meravigliosi banchi da lavoro, ideali per qualsiasi appassionato di giardinaggio.

Chiunque trascorra del tempo lavorando in giardino, semplicemente rinvasando piante e fiori oppure realizzando da sé nuovi contenitori, strutture, elementi decorativi o funzionali da aggiungere al design della zona relax, piuttosto che all’interno del prato o dell’orto, necessita di uno spazio nel quale organizzare le varie attività di manutenzione.

Nella migliore delle ipotesi è possibile progettare un vero e proprio laboratorio da utilizzare per svolgere tutti i lavori di giardinaggio che vengono intrapresi nel tempo, ma molti non hanno la possibilità di avere a disposizione un capanno degli attrezzi organizzato in modo tale da potervi lavorare.

come costruire un banco da lavoro

In questo caso occorre predisporre almeno un tavolo di lavoro, il più possibile funzionale e strutturato, magari da inserire in una zona coperta del giardino, piuttosto che nel retro dell’abitazione, dove potersi dedicare alle proprie attività in totale comodità.

Il banco da lavoro che stiamo per descrivere non prevede né spese elevate per la sua realizzazione né un grande lavoro a livello progettuale; si tratta di una struttura interamente ricavata dal riutilizzo di due pallet.

Come vedrete il progetto è molto semplice, ma il risultato sarà davvero fantastico; un ampio bancone da lavoro provvisto di uno spazio per ogni utensile da giardinaggio, nonché una superficie di appoggio comoda e spaziosa.

Installata su un lato della casa, nel garage o accanto al gazebo, questa struttura vi permetterà di portare a termine piccoli e grandi lavori di giardinaggio avendo a vostra disposizione tutti gli strumenti necessari e una zona dedicata che certamente renderà più piacevole ogni vostra attività.

Vediamo, allora, come realizzare questo banco da lavoro passo dopo passo.

Cosa serve

come costruire un banco da lavoro

  • 6 viti a occhiello grandi
  • 4 cerniere
  • Viti per legno
  • Viti a occhiello piccole
  • Un catena lunga 2 metri
  • 2 pallet uguali
  • Trapano
  • Cacciavite

Come fare

1.

come costruire un banco da lavoro

Iniziate avvitando le viti a occhiello grandi come si vede nell’immagine; questo sarà il pallet che verrà fissato alla parete, in posizione verticale.

Abbiamo bisogno di due viti ad occhiello per fissare il pallet alla parete e di altre due nella parte superiore per fissare l’altro pallet.

come costruire un banco da lavoro

Un piccolo consiglio: i pallet, specialmente se usurati, saranno piuttosto secchi e inserire le viti nel legno potrebbe essere difficoltoso; passando del sapone sui filetti delle viti l’avvitamento risulterà sicuramente più semplice.

2.

come costruire un banco da lavoro

Nel pallet che sarà perpendicolare alla parete mettete due viti a occhiello grandi nella posizione che permetta ai due bancali di formare un angolo di 90°.

Tra le viti a occhiello del pallet verticale e quelle del pallet orizzontale si aggancerà la catena che sosterrà il banco da lavoro (pallet orizzontale).

3.

come costruire un banco da lavoro

Ora fissate tra loro i due pallet installando le cerniere. Con quattro cerniere si garantisce un buona stabilità, tendendo conto che con ogni probabilità si finirà per appoggiare molto peso sul banco durante i lavori: attrezzi, terriccio, vasi e altri oggetti.

come costruire un banco da lavoro

4.

come costruire un banco da lavoro

Installate sulla parete due viti a occhiello grandi e con due pezzi di catena agganciate a queste il pallet verticale in modo che il banco sia ben fissato al muro.

5.

come costruire un banco da lavoro

Adesso avvitate le viti a occhiello piccole lungo le assi del pallet verticale, questi saranno i ganci che sfrutterete per avere sempre a diposizione gli attrezzi da giardinaggio; posizionate le viti a seconda della vostra comodità e della tipologia di utensili che dovrete sistemarvi.

6.

come costruire un banco da lavoro

Ora il banco da lavoro è pronto: economico, funzionale e decorativo!